Costruiamo il futuro, oggi!”. Questo il motto aziendale, che fissa in modo chiaro l’obiettivo perseguito con determinazione dal vertice di Proge-Software e condiviso da tutto il personale. «Costruire il futuro significa accettare la sfida del cambiamento, investendo costantemente in ricerca e sviluppo, alimentando così la spinta virtuosa al rinnovamento continuo della cultura aziendale e alla contestuale ristrutturazione tecnico-organizzativa», spiega l’amministratore delegato Marco Meneo. «Grazie a questa determinata e coraggiosa scelta Proge-Software si è trasformata, nel giro di pochi anni, da società fornitrice di servizi body-rental a provider di soluzioni ad alto valore aggiunto, capaci di alimentare un mercato di larga scala sfruttando le potenzialità offerte dalle tecnologie più evolute».

«Abbiamo realizzato un sistema per il car rental che viene già fornito a livello europeo con la formula “Saas – Software as a Service”, per il quale è in corso il lancio commerciale transcontinentale», spiega Meneo. «La nostra soluzione “3P – Proge Power Platform” viaggia a gonfie vele nello sviluppo di forniture worldwide, avvalendosi anche di una solida partnership con uno dei principali gruppi multinazionali del pianeta. La nostra società svizzera “ProgeSwiss” ha ormai acquisito il giusto ritmo nell’assecondare e stimolare la nostra propensione all’internazionalizzazione. Le nostre sedi di Milano e Benevento danno la necessaria copertura tecnico-commerciale su base nazionale e la nostra presenza a Budapest ci consente di mettere a frutto le potenzialità tecniche degli ungheresi».

Tutto ciò è reso possibile anche da un sistema di valori solidamente radicato nei gangli vitali della società, instillato fin dalla sua nascita dai fondatori. «Tali valori», spiega il manager, «vengono affermati con persistente intensità, producendo evidenti frutti a favore di tutti i dipendenti, chiamati a condividere oneri e onori e a beneficiare della redistribuzione degli utili prodotti». Premi di produzione, premi di risultato individuali e collettivi, consistenti fondi stanziati per piani di welfare sono le misure in atto, reiterate di anno in anno. Il tutto in una cornice di rispetto rigoroso della legalità, attestato da diverse specifiche certificazioni, metodicamente perseguito dalla direzione e quindi osservato con convinzione da tutto il personale. «La cosiddetta “Etica conveniente”, lascito morale dei fondatori, è un monito e un invito a perseguire il legittimo interesse delle persone e della società agendo sempre nel rispetto delle leggi e del nostro codice etico», sottolinea il Ceo. «L’Award Legalità & Profitto giunge a compimento, quindi, di un percorso virtuoso di crescita morale di tutta l’azienda e attesta la sedimentazione dei principi morali divulgati con determinazione dal vertice aziendale sia all’interno che all’esterno della società, che presto sfocerà nella redazione del Bilancio di Sostenibilità».

E il futuro? «Un proliferare di progetti volti ad asservire l’AI all’intelligenza umana nella generazione di automatismi sempre più spinti e a favorire la transizione costante a un paradigma organizzativo più efficace per affrontare al meglio la sfida del cambiamento», chiosa Meneo. «Proge-Software, nelle capaci mani della seconda generazione, continua così a costruire il futuro con progetti di R&S su cui forgia le competenze dei dipendenti, conferendo la linfa vitale dell’innovazione al solco profondo dei valori fondativi in cui è sedimentata la resiliente capacità di investire coraggiosamente sul cambiamento… di se stessi, prima ancora che degli altri, rispettando sempre i principi morali e di legalità».