La pandemia di Covid-19 come catalizzatore di innovazione

Una conseguenza ovvia della crisi globale che abbiamo vissuto quest’anno avrebbe potuto essere un rallentamento di passo dell’innovazione, a causa del fatto che le aziende hanno dovuto dirottare risorse su attività a breve termine e misure di pura sopravvivenza.

In realtà, in molti casi, si è verificato esattamente l’opposto. La pandemia di Covid-19 ha generato una miriade di innovazioni, studiate per aiutare governi, aziende e singoli individui a far fronte a quella che viene definita “la nuova normalità”. Nell’ambito delle smart city, ad esempio, iniziative di co-creazione all’interno delle comunità e fondi governativi hanno favorito la rapida introduzione di nuove tecnologie come le app per il Covid-19. Le competenze di Advantech nella logistica e nell’implementazione di sistemi hanno fornito un supporto fondamentale in tal senso, ma il nostro coinvolgimento nell’innovazione non si limita a questo.

Abbiamo anche aiutato clienti in moltissimi settori a implementare le loro innovazioni. Questa attività ha abbracciato diversi ambiti tecnologici, dall’intelligenza artificiale (IA), al 5G, all’edge computing, consolidando la nostra leadership di mercato nei sistemi e nei dispositivi IIoT (Industrial Internet of Things). La prevista attivazione di reti 5G ha registrato una forte accelerazione per soddisfare le richieste di maggiore velocità di connessione e collaborazione digitale, in seguito all’incremento dello smart working (lavoro da casa) nonché della crescente adozione di tecnologie come la robotica.

Nel frattempo, le aziende sfruttano sempre più la potenza dell’analisi dei dati per rendere le loro attività più veloci, intelligenti e snelle. Al tempo stesso l’IA migliora la visibilità e la comprensione delle informazioni, favorendo lo sviluppo di servizi e comunicazioni più reattive verso i clienti.

In molti ambiti di innovazione, un ruolo chiave è stato svolto dalla strategia di “co-creation” di Advantech, cioè la collaborazione con partner in tutto il mondo, leader nei rispettivi settori, unendo il meglio delle tecnologie delle due aziende per realizzare piattaforme “pronte all’uso” (Solution Ready Platform) per applicazioni specifiche.

Con Robovision, ad esempio, abbiamo lanciato una piattaforma software che, senza richiedere la scrittura di codice, consente di sfruttare l’intelligenza artificiale attraverso la visione industriale. Le aziende possono rilevare e classificare difetti in tempo reale, automatizzare processi finora gestiti manualmente e, quindi, ottenere benefici concreti in termini di produttività e sicurezza.

In un altro caso, la nostra partnership con BrainCreators ha portato alla creazione di una piattaforma di automazione intelligente per l’ispezione e il monitoraggio visuale di risorse. Questa tecnologia consente non solo l’identificazione in tempo reale delle risorse e l’avvio delle azioni necessarie, ma consente anche di mantenere le competenze e conoscenze specifiche all’interno dell’azienda grazie all’intelligenza artificiale.

Come diceva Charles Darwin, “Non è la specie più forte o la più intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.” Questo è da sempre l’obiettivo di Advantech e, attraverso la collaborazione con partner che condividono la nostra stessa visione, promuoviamo l’innovazione a passo sostenuto nei settori e nelle applicazioni più svariati.

* Managing Director, Advantech Europe