Legge di bilancio
Giorgia Meloni

Al via oggi la discussione in consiglio dei ministri sulla legge di bilancio 2023. I temi all’ordine del giorno saranno gli aiuti alle famiglie, ma anche la politica fiscale, che è al centro del dibattito del governo. Sul tavolo ci sono diversi temi tra i quali l’assegno famigliare più alto, la tregua fiscale (che prevede anche una voluntary disclosure) e le misure contro il caro energia. L’obiettivo è quello di far approdare il documento in aula entro il 20 dicembre. Occhi puntati in particolare sul rientro dei capitali all’estero, che sarà vantaggioso per chi si autodenuncerà.

LEGGI ANCHE: Al Cop 27 in Egitto il debutto internazionale di Giorgia Meloni

La flat tax per gli autonomi 

La politica fiscale vedrà al centro del dibattito la flat tax, uno dei punti di forza del programma elettorale del centro destra, che per il momento però è riservata solo ai dipendenti e fissata al 15% per colore che avranno ricavi fino a 85mila euro. Altro punto atteso è quello delle cartelle esattoriali fino a 1000 euro per le annualità fino al 2015, con sanzioni ridotte al 5% e pagamento dimezzato per le cartelle tra i mille e i cinquemila euro. Altra novità inserita in manovra è quella del tetto al contante fino a cinquemila euro, che è già stato tolto dal Decreto Aiuti Quater. Il governo pensa anche a una rateizzazione delle tasse dichiarate ma non pagate degli ultimi tre anni. Si tratta di una misura per contrastare le difficoltà avute dalle imprese con il covid. L’entità lorda della manovra resta intorno ai 30-32 miliardi, di questi 21 miliardi andranno al finanziamento delle misure contro il caro-energia fino a fine marzo.

Una legge finanziaria vicina a famiglie e imprese 

Nel fine settimana il presidente del consiglio Giorgia Meloni dal suo profilo Facebook ha rilasciato qualche anticipazione. “Ho riunito le forze di maggioranza – ha scritto –  e i ministri competenti per discutere dei provvedimenti da inserire nella Legge di Bilancio, anche in attesa del Consiglio dei Ministri che avrà luogo lunedì, con importanti iniziative del Governo. Siamo al lavoro su una legge finanziaria attenta a famiglie e imprese, con particolare attenzione ai redditi bassi. Un provvedimento per fronteggiare il caro bollette e sostenere milioni di cittadini in questo periodo difficile e delicato: queste sono le nostre priorità”.