Il legaltechentra in ateneo

Le nuove tecnologie applicate al sistema legale sono sempre più un’opportunità non solo per le grandi imprese e per gli studi legali che velocizzano e rendono più produttive le loro attività, ma anche per i giovani che si affacciano al mondo del lavoro; sono infatti loro i veri protagonisti del futuro di questa trasformazione digitale nei servizi legali e giudiziari, ed è a loro che oggi sono già richieste queste indispensabili competenze. 

Itll Legal Tech Camp è un’importante iniziativa formativa risultata fra i progetti vincitori del bando competitivo per la Didattica Innovativa promosso dall’Ateneo di Padova, nata dall’accordo di collaborazione siglato tra Rokh e l’Università degli Studi di Padova ed è patrocinata dall’Università stessa e da Assindustria Veneto centro.

Nata nel 2017 dall’esperienza nazionale ed internazionale di un gruppo di avvocati e manager di primarie aziende multinazionali e studi internazionali, Rokh mette a disposizione delle realtà imprenditoriali una piattaforma che realizza la digitalizzazione e l’efficientamento della redazione, negoziazione e gestione di tutta la documentazione legale e amministrativa utile allo svolgimento del business, sia nazionale sia internazionale. Attualmente, tra i sottoscrittori della piattaforma sono presenti piccole e medie imprese, aziende con fatturati superiori a 100 milioni e Società quotate in Borsa. Per quanto riguarda i soli prodotti di automazione della documentazione legale, ROKH è stata selezionata come fornitore di tecnologia anche da studi legali nazionali e internazionali. Nel 2020, Rokh è stata selezionata di Microsoft e, ad oggi, è incubata nel Programma internazionale “Microsoft for Startups”.

Rokh è da sempre sensibile alle evoluzioni del mondo Legal Tech e in collaborazione con Itll – Innovation and Technology Law Lab – ha creato un laboratorio attivo; l’obiettivo è far apprendere a tutti i partecipanti le basi teoriche e le metodologie pratiche (incluse tecniche di Smart Drafting) della trasformazione digitale nel settore legale ed educarli a diventare giuristi moderni.

Il Camp ha la durata di circa tre mesi (un incontro a settimana) e si svolgerà in modalità blended (una parte on line e una parte in presenza). Gli studenti, che saranno selezionati tra i laureandi e neolaureati più meritevoli, avranno la possibilità di misurarsi in un progetto concreto di contract automation e lavoreranno sulla piattaforma ideata e gestita da Rokh. Tutti i partecipanti saranno affiancati da tutor, docenti e professionisti del settore legale e saranno divisi in due team, da quattro a sei partecipanti l’uno.