Ilbe, nel primo semestre i ricavi raddoppiano grazie a streaming e Ip di qualità
Andrea Iervolino, a destra, con Antonio Banderas

Iervolino Entertainment (IE), società attiva nella produzione di contenuti cinematografici e televisivi per il mercato internazionale e quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, annuncia la sottoscrizione di un accordo per l’acquisizione di R.E.D. Carpet S.r.l. (di seguito Red Carpet), azienda con sede legale ed operativa a Roma punto di riferimento nazionale per la selezione di casting VIP per i principali spettacoli televisivi italiani, nonché attiva nella realizzazione di contenuti video pensati per la televisione ed il web.

Il valore complessivo dell’operazione, che si svolgerà in due fasi, è di € 300.000. In data odierna si perfeziona la prima fase, relativa al 51% del capitale sociale, per un valore di 153.000 Euro.

Con l’integrazione di Red Carpet Iervolino Entertainment amplia la propria gamma di servizi offerti nell’ambito della divisione “celebrity management” e nella produzione di contenuti video.

Andrea Iervolino, Presidente e Fondatore di Iervolino Entertainment, ha commentato:

“L’acquisizione di Red Carpet rappresenta un altro importante tassello nella strategia di crescita di Iervolino Entertainment. Arricchiamo così la nostra offerta di servizi, consolidando la nostra posizione nel campo del celebrity management con la possibilità di conquistare nuove quote di mercato anche a livello internazionale. Peraltro, abbiamo già avuto modo di apprezzare l’esperienza, la professionalità del management e del team, nonché il marchio Red Carpet, in precedenti collaborazioni relative alle partecipazioni televisive di Johnny Depp, Antonio Banderas e John Travolta. Ciò, quindi, rafforzerà ulteriormente anche la nostra offerta di contenuti sempre più innovativi e disruptive, ideati e sviluppati con format web-tv, docufilm, serie e branded content destinati alla fruizione da piattaforme web-tv.”

L’operazione di acquisizione, sia per gli aspetti tecnici che per gli aspetti finanziari della due diligence, è stata curata internamente dalla Iervolino Entertainment con il supporto di EY su alcune tematiche specifiche, mentre DLA Piper ha svolto il ruolo di advisor legale per la strutturazione dell’operazione.

Razionale dell’acquisizione:

Le principali motivazioni alla base dell’operazione sono le seguenti:

ampliare l’offerta di Iervolino Entertainment, in particolare nell’ambito del management artistico delle celebrities;
•       aumentare l’offerta di produzione di formati destinati alle piattaforme web o tv su misura per le aziende, ispirati al loro marchio, secondo lo standard delle principali emittenti televisive.

Sintesi dell’operazione

L’acquisizione del 100% di Red Carpet avviene attraverso la sottoscrizione del contratto di investimento con i due soci ed amministratori Ellida Bronzetti e Fabrizio Carratù. La conclusione dell’operazione è prevista in due fasi distinte:

La prima – perfezionatasi in data odierna – relativa all’acquisizione di una quota di nominali Euro 5.100, rappresentativa del 51% del capitale sociale di Red Carpet, da acquisire dietro corrispettivo in denaro pari ad Euro 153.000;
La seconda – da perfezionarsi entro il 30 novembre 2020 – relativa alla quota di nominali Euro 4.900, rappresentativa del 49% del capitale sociale di Red Carpet, da acquisire attraverso un aumento di capitale riservato ai soci di Red Carpet di n. 26.250 azioni. Le azioni saranno emesse al prezzo unitario di Euro 5,6 per un controvalore complessivo di Euro 147.000 (di cui Euro 1.050 a titolo di aumento del capitale sociale ed Euro 145.950 a titolo di aumento della riserva sovrapprezzo azioni) e soggette ad un lock-up di 36 mesi. Il Consiglio di Amministrazione della Iervolino Entertainment, non appena disponibile la perizia ex art. 2343 ter del codice civile, sarà convocato ad esercitare la delega in essere ex art. 2443 del codice civile, per l’aumento del capitale sociale.
Gli attuali amministratori di Red Carpet rimarranno nella società per proseguire l’attività operativa.

Attività di Red Carpet

Red Carpet opera nella comunicazione e nell’entertainment attraverso tre linee di business: (i) il celebrity management, (ii) pubblicità, comunicazione e marketing realizzati attraverso progetti crossmediali di “brand integration” e (iii) la realizzazione di contenuti audiovisivi originali.

Red Carpet ad oggi vanta più di 3.000 partecipazioni di ospiti in più di 1.000 programmi TV ed eventi, oltre 450 campagne pubblicitarie online e offline e più di 50 produzioni di contenuti originali, numeri che ne fanno la leader indiscussa in Italia nella gestione di celebrity nazionali ed internazionali, del cinema, della musica e dello sport.

i)        Il celebrity management è la principale linea di business di Red Carpet, svolta attraverso la gestione delle guest star con le maggiori reti televisive (R.T.I. Mediaset, RAI, Sky, Discovery, Amazon Prime) e con numerose case di produzione italiane e straniere (Fascino, Banijay, Fremantle, Stand by me, L’Officina, Friends and Partners) facendo intervenire le celebrity più adatte ai loro format ed in linea con il target di riferimento.

Cristiano Ronaldo, David Beckham, Julia Roberts, Sean Penn, Robert De Niro, Johnny Depp sono tra i tanti ospiti che Red Carpet ha gestito per il programma “C’è Posta per Te” prodotto da Maria De Filippi; John McEnroe, Michael Phelps, Serena Williams, Diego Armando Maradona, Lewis Hamilton per “Che tempo che fa” prodotto da Fabio Fazio; Al Pacino, Michael Douglas, Dustin Hoffman, Sharon Stone, Bradley Cooper e molti altri per “Amici”; Keanu Reeves, Charlize Theron superospiti al Festival di Sanremo; Uma Thurman e Diane Keaton ai David Di Donatello. Queste sono alcune delle operazioni concluse da Red Carpet attraverso il rapporto pluriennale di collaborazione con le più importanti agenzie dello star system internazionale quali CAA, WME, Paradigm, ICM, Endeavor, UTA, Brilstein-Gray e Media Talent Group.

ii)      La seconda linea di business è la creazione di progetti crossmediali di “brand integration”costruiti attorno alle celebrity e sviluppati in tutte le loro fasi ed aspetti: dall’ideazione del concept alla creatività, dalla produzione dei contenuti originali al monitoraggio, dalla contrattualistica al report finale. Tanti i progetti realizzati per importanti clienti come Ferrero, EA Sports, Google, L’Oreal, Dacia, Kappa, Warner Bros, Sony, Danone, Netflix, in sinergia con i maggiori centri media quali GroupM, Omnicom Media Group, Dentsu Aegis Media.

iii)     La terza linea di business è relativa alla realizzazione di produzioni audiovisive originali, ideate e sviluppate con format TV, docufilm, serie e branded content per i principali broadcaster, in sinergia con realtà quali De Agostini Group, Amazon Prime Video, Netflix, Discovery, Sky, RAI e Mediaset.

I progetti sono seguiti in tutte le fasi: dallo sviluppo dell’idea, al coinvolgimento di campioni sportivi e star internazionali, fino alla realizzazione finale declinabile nel mondo digitale e con un importante supporto a livello di comunicazione: ADV, stampa e web.

Tra le produzioni realizzate troviamo “Campi di Battaglia”, serie di 6 puntate monografiche su grandi campioni dello sport (Martin Castrogiovanni, Gennaro Ivan Gattuso, Aldo Montano, Marco Materazzi, Flavia Pennetta e Ivan Zaytsev) ora disponibile su Amazon Prime Video; il documentario in quattro puntate “Viaggio nel Paese del Rischiatutto”, un ritratto dell’Italia di oggi raccontata dalla prestigiosa firma del cinema italiano, Daniele Luchetti, andato in onda su Rai3; “Italian Pro Surfer”, il primo programma sul mondo del surf, ideato e prodotto per Mediaset; il docu-film “Sakara Back To Brazil” per Discovery, che ha seguito il campione di fama mondiale Alessio Sakara nel suo viaggio a Rio de Janeiro per indagare sulle origini delle Mixed Martial Arts, al cui successo ha fatto seguito la serie “Sakara – The Fighter”. Sempre per Discovery è “Real Time a Sanremo con Enzo”, in cui Enzo Miccio, il wedding planner più famoso d’Italia, sbarca a Sanremo per commentare quello che succede nella kermesse canora più amata dagli italiani.

Al 31 dicembre 2019 Red Carpet ha realizzato un fatturato di circa 2 milioni di Euro, un EBIT di circa 50.000 Euro, un Utile Netto di circa 23.000 Euro ed una PFN creditoria per circa 250.000 Euro. Red Carpet ad oggi conta 8 dipendenti, oltre ai due amministratori.