Ad oggi sono 341.000 i metri cubi di stanze a spazi comuni negli hotel italiani sanificati in continuo con la tecnologia di Sanixair, startup italiana creata da un team di esperti del settore energia e illuminazione. Il tema della sicurezza e della salubrità dell’aria e degli spazi preposti all’ospitalità ha ormai superato la contingenza della pandemia. Se alcuni accorgimenti erano fino a ieri lasciati alla sensibilità dei singoli, ora è il cliente a preferire uno spazio sempre salubre, che diventa parte integrante dell’offerta di ospitalità delle strutture alberghiere più attente e proiettate al futuro. I dipendenti e gli ospiti di un hotel devono potersi muovere in un ambiente sano, sicuro. E questo dipende molto anche dalla qualità dell’aria che vi si respira e dalla presenza di agenti inquinanti e disturbanti. In questo contesto, la salubrità dell’aria e la decontaminazione delle superfici sono un diritto e richiedono soluzioni permanenti, continuative, certificate e sostenibili anche a livello economico. Le tecnologie Sanixair riproducono il fenomeno naturale della fotocatalisi, questo processo avviene all’interno di un catalizzatore composto da una lampada a raggi Uv e da metalli nobili. L’umidità relativa dell’aria, passando all’interno del catalizzatore, viene modificata tramite una reazione fotochimica in perossido di idrogeno, o più comunemente chiamata acqua ossigenata. Quest’ultima, passando da un sistema di ventilazione integrato, va in circolo nell’ambiente chiuso, mantenendo l’aria e le superfici su cui si deposita costantemente sanificate da virus, batteri, muffe e lieviti. Non è un caso che diverse strutture di primario livello abbiano scelto la tecnologia Sanixair. Fra queste: l’Hilton Molino Stucky di Venezia, il relais 5 stelle lusso Villa Crespi sul lago d’Orta, Capofaro Locanda & Resort, sull’isola di Salina, e gli alberghi Sheraton Milan San Siro, Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel & Conference Centre e Courtyard by Marriott Rome Central Park del gruppo Marriott International. www.sanixair.com