Rendere i rifiuti una risorsa. È la mission del Gruppo Porcarelli, che ogni anno movimenta, gestisce e invia a recupero una notevole quantità di rifiuti sottraendo quote importanti che altrimenti finirebbero in discarica. Le società che costituiscono il Gruppo, che insieme impiegano oltre 300 dipendenti e collaboratori con un fatturato globale di 100 milioni di euro, sono presenti con le proprie attività lungo tutta la filiera dell’economia circolare, dalla raccolta al trasporto fino alla valorizzazione delle materie prime, sia su mercati nazionali che esteri, garantendo una tracciabilità lungo tutto il percorso e durante tutta la vita del rifiuto.

Il constante investimento in tecnologia, macchinari e mezzi garantisce a chi sceglie il Gruppo Porcarelli un partner ottimale per gestire il recupero dei materiali di scarto in modo intelligente, facendoli rientrare nei cicli produttivi e riducendo il consumo di energia e materie prime vergini a vantaggio dell’ambiente. Porcarelli Gino & Co (85 dipendenti e un fatturato di quasi 50 milioni di euro), situata a Roma nel complesso industriale di Rocca Cencia, è la fondatrice da cui sono nate tutte le società che costituiscono il Gruppo.

Dispone di innovativi impianti, fra cui uno per il trattamento meccanico finalizzato al recupero di materie prime e alla produzione di Combustibili Solidi Secondari (CSS), fonte energetica alternativa, meno impattante perché a basso contenuto di carbonio, da utilizzare in alternativa ai combustibili fossili tradizionali nei processi termici per la produzione di energia. Una politica aziendale, quella di ridurre il più possibile l’impatto ambientale, che si traduce anche in diverse altre iniziative virtuose, come la collaborazione con Treedom, per compensare le emissioni di CO2 e restituire all’ambiente, attraverso la piantumazione di alberi, una parte di ciò che, inevitabilmente, attraverso le azioni quotidiane gli viene sottratto.

www.porcarelli.com