Paolo Giacovelli

Sviluppare progetti innovativi per i propri clienti che abbiano come fulcro la musica e le parole. È questa la mission condivisa di tre giovani ragazzi pugliesi di Locorotondo, borgo incastonato fra i vigneti e la tipica pietra calcarea del Barese, appena sbarcati a Milano con l’intento ben chiaro di mixare in modo innovativo linguaggi diversi, appunto la musica e la scrittura, per dar vita a progetti d’avanguardia in campo culturale ed entertainment, utili anche a imprese e realtà che vogliono sondare nuovi modi di comunicare.

Si tratta di Paolo Giacovelli, da sempre una passione smodata per i libri e fondatore di una piccola casa editrice indipendente che porta il suo nome (la Giacovelli Editore), e Mario e Francesco Caramia, due poliedrici musicisti che continuano una tradizione familiare che va avanti da ben quattro generazioni. Tutti e tre accomunati da una grande energia e voglia di fare, tipica della loro età certo, ma con molte idee originali e soprattutto ben chiare.

Paolo, classe ‘93, nel 2015 ha creato una delle case editrici indipendenti più attive del territorio della Valle d’Itria con l’intento di valorizzare soprattutto i giovani talenti e, attraverso di essi, anche «quel pezzo di Puglia molto spesso dimenticato e bistrattato, spesso considerato solo come una terra di mezzo, una sorta di entroterra di confine, tra l’Adriatico e lo Ionio». Una realtà editoriale che vanta già diverse opere prime, promotrice anche di un concorso letterario, “Racconti divini”, connubio perfetto tra vino e scrittura, tra aziende vitivinicole del territorio e scrittori di tutta Italia. Non solo. La piccola casa editrice sta investendo anche sulla ricerca di manoscritti che raccontano l’Italia da una prospettiva diversa. Sono nate così, tanto per fare qualche esempio di questa dinamica e multiforme realtà imprenditoriale, pubblicazioni come “Grotte e Voragini di Martina Franca”, un libro sulla speleologia realizzato col Gruppo Speleologico Martinese, e il saggio “Plinio e Paolo Marconi Architetti per l’Ente Riforma in Puglia, Basilicata e Molise. La chiesa dell’Assunta di Lamadacqua a Noci: un restauro del moderno” degli architetti Piernicola e Piero Intini e della sovrintendente Angelamaria Quartulli. O, ancora, diversi romanzi e raccolte di poesie, come le due sillogi di Clara Ciciriello, che in più di un’occasione sono venute alla ribalta nazionale.

«La svolta – racconta a Economy Paolo Giacovelli – è avvenuta grazie all’incontro, qualche anno fa, con l’economista Angelo Deiana che ha creduto in me fin dal primo momento affidandomi la pubblicazione del suo progetto “Rilanciare l’Italia facendo cose semplici”, un lavoro che ha aperto gli orizzonti alla nostra piccola realtà editoriale e dove ogni libro pubblicato si occupa di una regione diversa coinvolgendo esperti di vari ambiti».

Mettere a confronto sensibilità e background anche molto diversi per intercettare i nuovi trend e ideare soluzioni innovative

Gli altri membri della squadra, Mario, classe ‘91, e Francesco, più giovane di due anni, sono, invece, insegnanti di musica nelle scuole secondarie di primo grado e nel 2016 hanno creato la Mustacchi Bros, una band molto versatile capace di accompagnare qualsiasi tipo di evento passando agevolmente dallo swing al jazz, con un tocco di dixieland e con effetti vintage alla voce filtrata col megafono, oltre a prevedere nelle performance live interventi corali di svariati musicisti che creano sonorità davvero speciali e gags improvvisate che rendono ogni loro show ironico e coinvolgente e in grado di far rivivere le atmosfere indimenticabili degli anni ’30, ’40 e ’50.

Ora insieme questi tre ragazzi hanno deciso di mettere a sistema i loro diversi background, le proprie aspirazioni ed idee e il know-how costruito negli anni per fare il salto di qualità, aprendo un proprio studio a Milano, in via Montenapoleone 8, per proporsi così a una piazza più ampia e internazionale, attenta come nessuna in Italia alle novità e ai nuovi trend.

«La ricca stagione artistico-musicale che ci ha visti protagonisti in questi anni ci ha consentito di rafforzare la rete di contatti creata nel tempo a Milano e di sbarcare in questa città, che per noi ha sempre rappresentato un sogno, in quanto è oggettivamente nel nostro Paese il top per quanto riguarda le possibilità di incontro nell’ambito in cui lavoriamo», spiega Mario Caramia. E i primi risultati stanno già arrivando. «Grazie a Mara Favaro, esperta del mercato immobiliare, abbiamo avuto il privilegio – spiega Giacovelli – di incontrare Donato di Ponziano, golfista e manager sanremese di grande esperienza. Con lui stiamo progettando un grande libro che parla di golf e che presto presenteremo per i novant’anni di questo sport nella città del Festival. Milano, ma anche eventi di settore come il Salone internazionale del libro di Torino sono per noi luoghi ideali per raccontare i nuovi progetti ad alto valore aggiunto anche attraverso i diversi autori della casa editrice, alcuni conosciuti proprio a Milano, e intrecciare nuovi rapporti professionali». Lo stesso vale per quanto riguarda i progetti musicali. «Il nostro obiettivo – spiega Francesco Caramia – è quello di continuare il nostro percorso di crescita e di portare la musica che produciamo in Europa e, perché no, anche in tutto il mondo, continuando a collaborare con imprenditori e organizzatori di eventi che si trovano sul territorio meneghino al fine di condividere musica, cultura e spettacolo attraverso nuovi e innovativi linguaggi».

www.giacovellieditore.com

www.mustacchibros.it