Quantcast

innovare i processi per proiettare l’azienda in un percorso di crescita, grazie al supporto di fondimpresa, il fondo interprofessionale per la formazione continua

Green e solidale, il brand FILA innova con iniziative sostenibili e nel welfare

Leader nel mercato dello studio, produzione e commercializzazione di sistemi per la protezione e la manutenzione di tutte le superfici, l’industria chimica è tra le 100 eccellenze italiane attente all’ambiente

17 Novembre 2021

Giuseppe Delle Cave
Green e solidale, il brand FILA innova con iniziative sostenibili e nel welfare

Durante la pandemia abbiamo svolto molte ore di formazione con webinar diretti a rivendite - posatori e professionisti -, ai produttori di ceramica e lapidei su un tema fondamentale come l’igienizzazione e la corretta manutenzione delle superfici. Questo genere di formazione gestita attraverso la nostra Academy ha avuto una risonanza incredibile: 1500 persone formate nei primi 2 mesi e 80.000 visualizzazioni sul canale Youtube. A tutti i partecipanti abbiamo spiegato che è fondamentale pulire prima di igienizzare, l’alcol se usato disinfetta ma è insufficiente per rimuovere il biofilm, che viene eliminato solo con il corretto detergente.  È un po’ come la differenza fra lavarsi le mani con il sapone o usare solo il gel igienizzante, meglio sempre la prima opzione».  Usa questa metafora Francesco Pettenon, Ceo di Fila Industria Chimica Spa, per spiegare l’importanza della pulizia. Insieme alla sorella Alessandra, oggi amministra l’impresa fondata nel 1943 dai gemelli Guido e Pietro Pettenon con la produzione di lucido per calzature, cere e detergenti di alta qualità. Negli anni ’70 l’azienda ha cambiato il proprio business grazie alla lungimiranza di Beniamino Pettenon, attuale Presidente.  Oggi quell’impresa è un’industria di livello internazionale, con sedi in Germania, Spagna, Usa, Francia, Gran Bretagna e a Dubai. Con i suoi 110 addetti, di cui 77 in Italia, Fila oggi è leader nel mercato dello studio, produzione e commercializzazione di sistemi per la protezione e la manutenzione di tutte le superfici (dal marmo al legno). Grazie inoltre al team di assistenza tecnica, l’azienda offre un servizio post vendita - telefonico, online e in cantiere - in tutto il mondo.

La leva della formazione per fare meglio nel new normal

«La formazione per noi è sempre stata fondamentale. Negli anni ’80 abbiamo istituito la scuola per formare i clienti e gli applicatori sui prodotti. Abbiamo però sempre avuto a cuore la formazione dei collaboratori. Molti di questi percorsi sono stati realizzati con Fondimpresa». Ma Fila ha anche un’anima green molto pronunciata. «Vent’anni fa abbiamo iniziato un processo di abbattimento dell’impatto ambientale dei prodotti, nonostante il mercato non lo richiedesse», aggiunge Francesco Pettenon. «L’abbiamo fatto – spiega – perché avevamo già intercettato questo trend e subito ci siamo mossi per realizzare soluzioni in base acqua. Oggi la nostra ricerca e sviluppo è completamente focalizzata su prodotti con performance elevate ma un impatto ambientale minimo».

Lo sguardo dritto alla sostenibilità

«Il rispetto ambientale è un impegno che coinvolge tutti i settori dell’impresa: sviluppo prodotti Voc Free (Componenti Organici Volatili), imballi riciclabile, pannelli fotovoltaici, utilizzo di energia rinnovabile», spiega il Ceo di Fila. «Nel 2014 – aggiunge – abbiamo ricevuto la certificazione ambientale Iso 14001, un ulteriore tassello che testimonia il nostro impegno concreto». Lo scorso settembre, inoltre, Pettenon e i suoi collaboratori si sono uniti all’associazione PlasticFree Onlus e muniti di pinze, sacchi e guanti hanno ripulito un’intera area nella zona commerciale di Cittadella. Infine, una settimana fa l’azienda è stata inserita nella classifica, redatta da Credit Suisse e Kon Group, delle 100 aziende italiane più sostenibili (rating Esg) ed è stata premiata al Sustainability Award 2021. 

L’impegno nel welfare

Fila è al fianco dell’associazione Amami, che a San Martino di Lupari assiste le persone disabili. Inoltre, aiuta Suor Guerrina in progetti missionari in Congo. Ma non mancano iniziative come lo screening gratuito per prevenire il cancro alla mammella per tutte le donne di Fila, che rappresentano il 50% della popolazione aziendale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400