Quantcast

All’estero sì ma ben (in)formati

Promos Italia, l’agenzia nazionale del sistema camerale che offre supporto nei processi di internazionalizzazione punta sulla formazione con incontri, seminari e persino una business school

11 Novembre 2021

Franco Oppedisano
All’estero sì ma ben (in)formati

Giovanni Da Pozzo, presidente di Promos Italia

Webinar, seminari e persino una business school dedicata. Per aiutare le nostre aziende, specie quelle piccole e medie, ad aprirsi ai mercati esteri, Promos Italia punta sulla conoscenza. In nove mesi, l’agenzia nazionale del sistema camerale che offre supporto nei processi di internazionalizzazione, ha organizzato 68 incontri virtuali online con esperti dei vari settori che hanno coinvolto i rappresentanti di quasi seimila aziende. Dogane, fiscalità, contrattualistica, trasporti sono i classici temi trattati che, però, lasciano sempre più spesso spazio agli argomenti legati al web. «In questo momento» spiega Giovanni Da Pozzo, presidente di Promos Italia «sono particolarmente apprezzati gli interventi formativi legati al mondo digitale per raccogliere informazioni su come approcciare sia i marketplace che gli strumenti come il digital marketing o i social network». 

I webinar di Promos possono durano anche due ore e approfondiscono specifiche tematiche con l’ausilio di slide o video. Poi ci sono gli Export 45 che durano solo tre quarti d’ora e sono in genere un confronto tra esperti su un tema caldo con una sezione di domande particolarmente animata. «Oltre a vederli in diretta» prosegue Da Pozzo «le aziende dei territori delle Camere di Commercio associate a Promos Italia possono registrarsi sul nostro sito per accedere a tutti i webinar realizzati e alle pillole video. Il prossimo anno, però abbiamo intenzione di muoverci in maniera diversa, direi ibrida. Il digitale rimarrà prevalente, ma torneremo in presenza. Abbiamo già organizzato il primo evento a Bergamo che è andato particolarmente bene perché le aziende che lo desideravano hanno avuto un incontro one to one con il relatore. Questa possibilità per coloro che sono in sala durante lo streaming potrebbe essere adottata in futuro per incentivare le presenze e offrire informazioni più approfondite a chi ne ha bisogno. Nel frattempo, entro la fine dell’anno, svolgeremo altri eventi con la stessa modalità in tutte le sedi delle Camere socie».

Tra gli appuntamenti di Promos già in programma ce ne sono tre realizzati in collaborazione con Economy. Due tratteranno il problema dell’Italian Sounding, ovvero prodotti con nomi che ricordano il made in Italy, ma sono realizzati all’estero, distinti per aree geografiche distinguendo in due webinar diversi quanto avviene nelle Americhe (il 26 novembre) e in Asia (3 dicembre). Il terzo incontro si terrà in modalità ibrida con una diretta streaming e pubblico in sala per affrontare il tema della eco sostenibilità dell’export (14 dicembre).

Per chi vuole approfondire le conoscenze c’è poi Nibi, la business school di Promos Italia, il centro di alta formazione manageriale per imprenditori, manager e professionisti, che intraprendono percorsi di crescita e di sviluppo internazionale. L’approccio formativo è business oriented, pragmatico e vicino alle reali esigenze lavorative, attuato attraverso la presentazione di case history, testimonianze, simulazioni e con un corpo docente composto da massimi esperti di ogni materia, selezionati tra docenti universitari, consulenti, professionisti e protagonisti del mondo economico e istituzionale. Nell’ambito di Nibi è prevista l’organizzazione di corsi taylor made per soddisfare le specifiche esigenze di un’azienda o la focalizzazione su aree geografiche o settoriali, ma i percorsi didattici sono due. Il primo è lo short master per l’internazionalizzazione dell’impresa, 52 ore di lezione per comprendere e gestire tutte le fasi di un progetto di espansione all’estero: dall’analisi dei mercati alla, valutazione critica dell’assetto organizzativo e la gestione delle principali problematiche di natura legale, fiscale e doganale, fino alla definizione di un piano economico-finanziario. La seconda strada sono i corsi executive che forniscono conoscenze specifiche, competenze tecniche e tecnologiche per gestire le scelte strategiche e operative in ambito internazionale. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400