Quantcast

Innovare i processi per proiettare l’azienda in un percorso di crescita, grazie al supporto di fondimpresa, il fondo interprofessionale per la formazione continua

Barison, personale sempre aggiornato per affermare il modello Toyota

Dalla sinergia con Fondimpresa entro il 2021 la certificazione per la Lean Production

12 Marzo 2021

Giuseppe Delle Cave
Barison, personale sempre aggiornato per affermare il modello Toyota

Pensare all’organizzazione interna dell’azienda come ad un corpo unico ma flessibile, un ingranaggio perfetto che si muove con grande armonia per produrre soluzioni di alta complessità e personalizzate in funzione delle esigenze del cliente. È la filosofia sposata da Barison Industry, un caso imprenditoriale di successo, di stampo tutto italiano, al centro del quale c’è un’impresa moderna, con base a Gardolo (Trento), ma con interessi in tutto il mondo. Di qui la scelta del gruppo, leader nella realizzazione di macchine ed apparecchi meccanici, di investire in innovazione e tecnologia. Un modello di crescita e di business fondato non soltanto su strategie di sviluppo del prodotto e del processo, bensì sul contestuale miglioramento organizzativo di funzioni cruciali, quali la pianificazione della produzione, la gestione degli approvvigionamenti, l’industrializzazione e il magazzino.  Il faro è la Lean Manufacturing, il cosiddetto modello Toyota, che ricerca l’ottimizzazione complessiva dei sistemi aziendali. Ecco allora che dopo circa sessant’anni di attività, Barison non smette di stupire, investendo nella formazione dei propri dipendenti e consolidando la gestione della sua produzione fino ad arrivare, entro il 2021, alla certificazione “normativa 231” del sistema interno, creato proprio sulla scorta della Lean Production. Un obiettivo possibile grazie alla sinergia stretta con Fondimpresa, che già nel triennio 2016-2018 ha assistito l’azienda, e tutt’ora l’assiste, attraverso piani formativi finalizzati all’innovazione dei processi con l’obiettivo di fare della Barison un’impresa snella. Un notevole sforzo da parte della società trentina, che ha già investito oltre 200 mila euro in formazione, coinvolgendo tutto il personale in percorsi della durata totale di quasi 1000 ore. 

La formazione a supporto delle strategie di sviluppo

Barison utilizza, già dal 2005 e in modo sistematico, la leva della formazione quale azione a supporto dei processi di cambiamento, accompagnando le risorse interne nel processo di implementazione dei nuovi modelli organizzativi e gestionali. Anche qui, la bussola è la Lean Manufactoring, con percorsi che interessano – ad esempio – il layout di produzione e che coinvolgono direttamente i partecipanti nelle attività di aggiornamento, chiamati ad individuare soluzioni funzionali tese a minimizzare i trasporti e le movimentazioni umane, massimizzare l’utilizzo dei fattori di produzione, incrementare la qualità dei processi produttivi e dell’operatività, così come del benessere delle risorse umane. Ciò va di pari passo con la filosofia dell’eliminazione delle categorie di spreco, con la gestione snella dei materiali, l’ottimizzazione dei flussi del processo commerciale, della gestione della commessa e del controllo dei costi e della gestione finanziaria.

Il sistema Kanban Desk, l’Offer meeting e la gestione dei dati in tempo reale

Ma quali sono stati i risultati concreti ottenuti con gli interventi in formazione già realizzati e quali sono quelli dei programmi tutt’ora in corso? Basterebbe citare il sistema dei tabelloni con i cartellini colorati, il cosiddetto Kanban Desk, per comprendere l’impatto (virtuoso) della formazione sui dipendenti Barison.  L’attivazione di un sistema di gestione a vista delle commesse, adeguatamente supportato da una procedura informatizzata, che ne consente la verifica in tempo reale, è uno dei passi in avanti compiuti dall’azienda in questi anni. Ma c’è di più. Nell’impresa di Gardolo è di routine una riunione periodica, l’Offer meeting, momento di coordinamento interfunzionale per la gestione di nuove commesse e dei progetti, che consente di verificare lo stato di avanzamento di ogni lavorazione e di definire le priorità di esecuzione delle offerte in corso. Un altro strumento di grande importanza, che rende performante l’intero processo di gestione degli ordini e coinvolge in maniera trasversale tutto il personale. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400