in collaborazione con Autoappassionati.it

Dimmi che flotta hai e ti dirò che azienda sei

Dai veicoli green ai grandi Suv, dalle city car al car sharing: ecco perché il Gruppo Lutech, leader italiano e player europeo nella consulenza It e system integration, si è affidato a Fca

a cura di Autoappassionati.it
Dimmi che flotta hai e ti dirò che azienda sei

Tullio Pirovano

La flotta di vetture del Gruppo FCA accompagna quotidianamente migliaia di lavoratori in Italia e nel Mondo, così abbiamo scelto di raccontare alcune di queste realtà, entrando in tre aziende che hanno scelto di affidarsi a questi prodotti. Il nostro viaggio inizia con il Gruppo Lutech e, in particolare, da Tullio Pirovano, Amministratore Delegato dell’azienda dal 2013. Con il manager italiano abbiamo parlato della realtà Lutech e della sua scelta della flotta aziendale targata Fca. Alfa Romeo Stelvio si è rivelata una delle protagoniste principali di questa piacevole chiacchierata, ma nel complesso i prodotti del Gruppo hanno regalato grandi soddisfazioni all’azienda: la flotta di vetture che comprende anche modelli Fiat e Suv Jeep è, infatti, in grado di rispondere perfettamente alle molteplici esigenze aziendali. Scopriamo cosa ci ha detto Tullio Pirovano.

Il Gruppo Lutech conta un parco di oltre 600 veicoli che dipendenti e manager scelgono liberamente in base alle proprie esigenze

Chi è Lutech e che cosa fa?

Il Gruppo Lutech è leader italiano e player europeo nella consulenza It e system integration. Supporta le aziende nel loro percorso di trasformazione digitale grazie alle competenze di oltre 2.500 professionisti e a soluzioni end-to-end profilate su mercati verticali e sulla realtà di ciascun Cliente, grazie alle nostre tre anime. Lutech Technology si occupa di infrastruttura e soluzioni cloud innovative, scalabili e flessibili, che garantiscano la continuità operativa. Lutech Digital invece è la parte dedicata ai servizi, che ha l’obiettivo di creare la migliore customer experience unendo strategie, capacità di delivery e innovazione. Lutech Products, infine, comprende i prodotti software proprietari di Lutech dedicati ai 6 mercati verticali nei quali operiamo: Telco, Healthcare e PA, Finance, Manufacturing, Fashion, Energy&Utilities, ma ci rivolgiamo anche a tutto il mondo delle Pmi.

Quali sono le sfide principali che Lutech affronta quotidianamente?

La trasformazione verso il digitale, oggi più che mai, è un must per un’azienda che vuole avere successo e competere sui mercati e lo può fare tramite la leva dell’IT e quindi la migrazione verso il cloud, i servizi digitali che rendono più efficiente ed efficace la relazione con la clientela, e l’impiego di soluzioni specifiche per i mercati verticali. Esistono diverse sfide tecnologiche che il business pone come prioritarie. Dalla difficoltà a individuare le innovazioni più adatte alle singole esigenze aziendali alla necessità di introdurre una nuova cultura tra tutti gli stakeholder aziendali. Se vogliamo, possiamo sintetizzarle in un unico obiettivo: completare con successo la transizione verso la digital transformation. Noi aiutiamo i nostri clienti abilitandoli a lavorare più facilmente, raggiungere i loro obiettivi e far evolvere il loro business. Con la linea strategica che abbiamo intrapreso negli ultimi tre anni, ci siamo impegnati in un lungo e complesso processo di acquisizione delle migliori competenze It presenti in Italia che ci ha permesso e ci permetterà di crescere ulteriormente aggredendo nuovi mercati verticali. Le competenze acquisite oggi ci permettono di offrire alle aziende italiane ed europee un portafoglio completo e perfettamente in linea con le esigenze di mercato.

Quali sono i punti di forza di Lutech, sia dal punto di vista dell’innovazione, sia per quanto riguarda i servizi offerti?

Il Gruppo Lutech opera con competenze distintive su sei mercati verticali, offrendo prodotti proprietari, servizi digitali innovativi e soluzioni tecnologiche di ultima generazione, garantendo un approccio end-to-end. Il mercato italiano, dalle grandi aziende alle Pmi, si trova ad affrontare una sfida complessa. Viene richiesto un time-to-market sempre più corto, mentre la concorrenza sui mercati internazionali e la necessità di adeguare il modello di business a un approccio customer oriented richiedono la revisione dei processi in atto e delle soluzioni utilizzate. La metodologia del Gruppo Lutech prevede una componente di assessment particolarmente accurata: è in quell’occasione che, prendendo atto dello stato dell’infrastruttura It, si procede con una valutazione dettagliata degli interventi, esclusivamente in base alle esigenze di business del cliente. In particolare, la nostra divisione Lutech Digital vuole rispondere alle nuove esigenze con le tecnologie più innovative, garantite da un portfolio di vendor selezionati di altissimo livello. Un ventaglio di offerta che spazia dalle soluzioni di Analytics per completare un efficace percorso data driven, all’Artificial Intelligence, all’IoT e ai modelli di automazione in ambito manufacturing e logistica, solo per citare le principali aree di intervento. La competenza nella fase di assessment, però, è il vero valore del Gruppo Lutech. In un momento in cui l’offerta tecnologica è estremamente vasta e variegata e, se vogliamo, anche complessa, le aziende hanno il bisogno primario di una forte componente consulenziale da parte di un fornitore It che sappia comprenderne velocemente necessità e obiettivi di business. Fondamentale il ricorso a best practice e modelli di implementazione, per questo è importante affidarsi a un partner adeguatamente referenziato e con competenze riconosciute.

Parliamo della vostra flotta aziendale: come è composta e qual è il principale utilizzo delle vetture?

Abbiamo sposato politiche green con l’idea di contenere i costi, centrando un corretto dimensionamento della flotta, ma soprattutto dando il nostro personale contributo all’abbattimento delle emissioni di CO2 e polveri sottili, una sfida che sta a cuore anche a Fca, sviluppando una buona sinergia e collaborazione tra i colleghi che utilizzano i servizi. Il gruppo conta una flotta di oltre 600 veicoli per un parco che comprende auto aziendali assegnate ai nostri manager e dipendenti che accedono ad una ricca car list dove possono liberamente scegliere il modello a loro più congeniale. I veicoli commerciali leggeri a disposizione soprattutto dei nostri tecnici sono stati scelti privilegiando la sicurezza degli utilizzatori senza rinunciare però a quei comfort di guida necessari a chi si ritrova a percorrere molti o moltissimi chilometri in strade di tutti i tipi. Oltre a questo, abbiamo organizzato e strutturato due piccole flotte di veicoli dedicate al company car pooling e car sharing.

Come mai avete scelto di affidarvi alla flotta Fca e quali marchi avete selezionato?

Abbiamo scelto Fca perché è un’Azienda italiana ricca di successi e con al suo interno alcuni dei marchi più famosi al mondo. Inoltre, l’auto non è ancora diventata una mera commodity e la passione che suscita ad ognuno dei nostri dipendenti e collaboratori un modello di auto è fondamentale per la propria soddisfazione e concorre a migliorare la sua percezione di appartenenza al Gruppo Lutech. Nella nostra car list abbiamo inserito veicoli Fiat, Jeep ed Alfa Romeo. In base all’inquadramento del driver, si accede a veicoli personalizzati per soddisfare al massimo le esigenze di mobilità, di sicurezza e di comfort.

Siete soddisfatti di questa collaborazione con Fca? Qual è il modello più apprezzato della gamma?

Il modello più ambito ed apprezzato è sicuramente la Alfa Romeo Stelvio, sia nelle versioni con allestimento business destinato al middle management, sia nelle versioni top di gamma, destinate ai nostri manager più importanti. Nel complesso ci diciamo decisamente soddisfatti della collaborazione, un processo sviluppato in crescendo, che ci ha permesso di creare diverse sinergie di grande valore. Ciò è merito anche del coinvolgimento di alcuni nostri driver, resi parte attiva nei processi decisionali relativi alla scelta dei modelli di auto per la nostra flotta aziendale, che hanno avuto la possibilità di mettere alla prova le vetture e di essere parte integrante quindi nella definizione della car list.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag