Quantcast

Gestire l'impresa

Giovani talenti cercasi per fare affari in Cina

China-Wi da oltre vent’anni supporta le aziende italiane nei processi di produzione ed importazione dei propri prodotti a marchio dall’Asia e ora dà il via a un percorso di formazione per rafforzare la squadra

9 Gennaio 2021

Marina Marinetti
Giovani talenti cercasi per fare affari in Cina

"Dai un pesce a un uomo e lo nutrirai per un giorno, insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita”, recita un noto proverbio cinese. Quel che la saggezza popolare non aggiunge è che se poi quell’uomo continuerà a pescare con noi, ci guadagneremo entrambi. 

Così China-Wi, l’azienda leader nelle attività di acquisto e commercio che da oltre vent’anni supporta le aziende italiane nei processi di produzione ed importazione dei propri prodotti a marchio dall’Asia, gestendone l’intera supply chain, ha deciso di avviare un vivaio di talenti per rafforzare la squadra... sempre che non decidano di avventurarsi nel trading internazionale in autonomia. «Offriamo un’opportunità ai giovani che credono nel futuro della globalizzazione e dell’internazionalizzazione, il nostro è un impegno concreto sia in termini di tempo che di energia nella formazione», spiegano Roberto Del Monaco, ceo dell’azienda, e Gianluigi Di Giorgio, partner China-Wi: «diamo la possibilità di apprendere e di prendere parte, eventualmente a lungo termine, ad una reale esperienza lavorativa. La creatività è la parola chiave della nostra grande famiglia internazionale e i giovani talenti che ne accoglieremo in China-Wi, anche se per poche settimane, se ne sentiranno parte». 

Dopo aver firmato accordi di collaborazione con diverse università, dall’Università degli Studi di Roma Tor Vergata alla Link Campus University per esperienze professionalizzanti nell’ambito di Master di I e II livello nei settori di Economia e Commercio Internazionale, ora China-Wi apre le porte degli uffici di Roma e Shanghai agli universitari che vogliono vivere esperienze professionali in Italia e all’estero nell’ambito del commercio internazionale e dell’importazione. «Offriamo l’opportunità ai giovani in cerca di esperienze lavorative di effettuare un tirocinio presso le nostre strutture in Italia e in Cina al fine di arricchire il proprio bagaglio culturale, professionale e... il curriculum vitae», spiega Di Giorgio. Il progetto di Formazione China-Wi, della durata di 3 o 6 mesi, sfornerà diversi profili professionali (project manager, product manager, business analyst, controllo di gestione, responsabile marketing e buyer) combinando attività teoriche e pratiche all’interno della quotidianità aziendale. «Si potranno trascorrere periodi di affiancamento presso le nostre sedi di Roma e Shanghai», continua Di Giorgio: «Nella prima sede si affronteranno le specificità delle varie categorie merceologiche trattate, le tecniche e i regolamenti del commercio internazionale, gli aspetti commerciali di marketing tradizionale e digitale e la gestione dei clienti. Nella sede internazionale invece si avrà la possibilità insieme al nostro staff, di relazionarsi con l’industria, entrando in contatto diretto con l’intera filiera produttiva in tutte le sue fasi, dall’idea fino allo sviluppo del prodotto finito». 

«L’insegnamento passa attraverso il lavoro, il consiglio, ed il confronto sempre partecipe con esperti del settore», sottolinea il ceo di China-Wi Roberto Del Monaco. La pre-selezione è aperta: «China-Wi consente di inviare la candidatura in un formato innovativo sulla nostra piattaforma. Siano essi video, curriculum vitae con foto, relazioni sulle esperienze in Cina... Le risorse professionali di China-Wi sono alla base del nostro successo: danno vita concreta ai nostri valori, apportano miglioramenti alla qualità dei nostri servizi e ciò si traduce in un aumento della fiducia dei nostri clienti giorno dopo giorno. I nostri principi sono stabili, ma siamo un’azienda dinamica e cerchiamo continuamente giovani risorse per supportare le nostre attività».

www.china-wi.co

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400