Quantcast

IDEE & BUSINESS

Il buon marketing è accattivante

C’è il marketing “di mio cugino” e quello “di mamma e papà”. La differenza? Non appiattirsi e trovare sempre uno stimolo nuovo. Ma soprattutto sopra le righe. Come questa intervista a più voci con PS Company

Vincenzo Petraglia

in collaborazione con 

Leggere prima degli altri i segnali del cambiamento e trasformarli in strategie e azioni efficaci di marketing e comunicazione capaci di rendere più saldo il rapporto con i propri clienti e attirarne di nuovi sfruttando al meglio le infinite potenzialità offerte dal web. È una delle più grandi sfide, se non la sfida per eccellenza, per rimanere competitivi sul mercato in un mondo che gira veloce, terribilmente veloce. È per rispondere a questa esigenza sempre più impellente – è un dato di fatto d’altronde che, solo in Italia, oltre 50 milioni di persone trascorrano mediamente sei ore al giorno navigando su Internet – che è nata PS Company, l’agenzia specializzata in marketing digitale fondata nel 2018 da Cosimo Paride Mastrostefano e dalla compagna Simona Piscopiello.

Una realtà molto dinamica che offre soluzioni innovative per ottenere quello che è in fondo il goal di ogni azienda e brand desiderosi di comunicare in modo efficace: produrre contenuti accattivati e farsi trovare nel mare magnum internettiano. Non un’agenzia come le altre, tiene a specificare Mastrostefano, amministratore delegato della società, ma un “ufficio marketing esterno” che offre un valore aggiunto non da poco rivoluzionando il concetto stesso di rapporto fra cliente e fornitore. Vediamo in che modo in questa chiacchierata un po’ informale con lui, Simona e Paolo Baraldi, altro pilastro di PS Company, che oggi conta un team di nove persone con professionalità molto variegate: art director, copywriter, grafico, Seo & Sem specialist, project manager, web designer, sviluppatore Magento, web developer.

Spieghiamo innanzitutto cos’è PS Company e qual è il valore aggiunto rispetto alle altre agenzie di marketing in circolazione.

Cosimo Paride: Abbiamo cancellato il rapporto cliente-fornitore e creato qualcosa di nuovo: l’ufficio marketing esterno. Questo prevede riunioni periodiche per il monitoraggio dei risultati, la pianificazione, la condivisione di informazioni, un caffè e due risate, minimo una volta al mese. Ogni volta lo scenario è lo stesso: neuroni in fermento, dita che picchiettano su mouse e tastiera, tutto per trovare la strada giusta da percorrere: creazione e aggiornamento di siti web, campagne di pubblicità online, grafica, social, Seo e tanto altro. Lavoriamo a contatto con il cliente e il suo team, siamo fisicamente e mentalmente all’interno delle aziende clienti, e questo comporta una crescita professionale: più metodo, organizzazione e comunicazione interna.

Raggiungere gli obiettivi di business è solo una parte del lavoro di Ps Company. L’altra è far crescere il team del cliente

Perché qualcuno dovrebbe rivolgersi a voi e preferirvi ad altre realtà innovative?

Cosimo Paride: Perché siamo come mamma e papà. Ascoltiamo ogni idea, ma sappiamo dire anche di no. A malincuore, ma è perché pensiamo al bene del cliente. Perché vogliamo renderci inutili. Raggiungere gli obiettivi di business è solo una parte del nostro lavoro. L’altra è far crescere il team del cliente. Trasferirgli le nostre competenze, renderlo sempre più autonomo. Siamo anarchici. Le nostre mani sono slegate. Non abbiamo contratti con fornitori di piattaforme, software e altri servizi. Proponiamo sempre quello che per noi è davvero meglio per l’attività del cliente.

Siete Google Partner certificati, una garanzia in più in termini di performance...

Cosimo Paride: Essere Google Partner significa innanzitutto avere competenze certificate direttamente da Google e non da “mio cuggino”, lo stesso che fa i siti gratis; in seconda battuta significa gestire almeno 40.000 euro – noi ne gestiamo molti di più, davvero molti di più – di budget pubblicitario all’anno; infine vuol dire esperienza, professionalità e competenza consolidate. Per la serie, sempre certificate da Google e non da “mio cuggino”!

Quali sono i settori in cui siete più forti, intendo quelli da cui proviene la maggior parte dei vostri clienti?

Paolo Baraldi: Noi non abbiamo una preferenza in questo senso, perché ogni cliente opera in un settore diverso dall’altro. Ci piacciono le nuove sfide e non vogliamo annoiarci nel fare copia e incolla di altre campagne. Prima del 2020 i nostri target di riferimento erano i ristoranti, poi hanno smesso di pagare, a causa della pandemia. Oggi potremmo dire che sono gli e-commerce, ma sarebbe riduttivo. Domani potrebbero essere i marziani, ma ancora non lo sappiamo.

La pandemia ha cambiato il vostro modo di lavorare?

Simona Piscopiello: Non ha cambiato in modo particolare il nostro modo di lavorare, ha semplicemente cambiato i nostri clienti.

Ps Company è google partner certificato: una garanzia in più in termini di performance

Che impatto ha avuto, invece, in generale sul mondo del marketing e della comunicazione aziendale?

Simona Piscopiello: Lo ha semplicemente reso più dinamico. Ha dimostrato chi vale davvero, chi ha la capacità di muoversi in un mondo più complicato, ha premiato chi ha capito che bisogna investire quando le cose vanno male. Chi ha capito come utilizzare la propria conoscenza per sviluppare nuovi prodotti. Chi ha capito come relazionarsi con le persone in quel momento.

Cosa farà la differenza, che scenari futuri ci attendono?

Simona Piscopiello: Per previsioni pronte all’uso bisognerebbe chiedere a Paolo Fox, il futuro non è uguale per tutti, né per chi è nato lo stesso giorno, né per aziende che operano nello stesso settore. Noi non sappiamo sempre in anticipo quale sia il percorso perfetto, ma lo troviamo...

Una delle strade che sembrano ormai tracciate è, in ambito comunicazione, quella che vedrà sempre più le aziende trasformarsi in media company, produttrici cioè esse stesse di contenuti di qualità da destinare ai propri pubblici di riferimento senza intermediari come uffici stampa e agenzie di comunicazione...

Paolo Baraldi: Noi lavoriamo per perseguire questo obiettivo. Un contenuto prodotto da un cliente formato alla comunicazione sarà sempre superiore a un contenuto realizzato da un’agenzia di comunicazione. Oltre a formare i nostri clienti nella realizzazione di contenuti, diamo loro anche gli strumenti per pianificare una strategia, perché se il cliente è informato e acquisisce competenze, noi facciamo meglio il nostro lavoro. Sempre più ci sarà bisogno di agenzie come noi, che non sono gelose delle cose che sanno e che, quindi, le condividono con piacere, per completare questa transizione.

Un altro aspetto imprescindibile per rimanere competitivi sul mercato riguarda la sostenibilità, certamente quella ambientale e sociale, ma anche della comunicazione.

Cosimo Paride: Nella maniera più assoluta, anche perchè le persone oggi sono molto più informate e consapevoli e attente a certe tematiche, e lo saranno sempre di più. La sostenibilità nella comunicazione è la verità, i messaggi che vengono inviati devono rispecchiare la realtà. Potrai anche ingannare mille persone, ma ne pagherai le conseguenze in termini di perdita di credibilità! Inoltre un altro aspetto essenziale è quello del rispetto della privacy.

Cosa bolle in pentola di nuovo?

Cosimo Paride: Abbiamo tanti progetti. Siamo diventati gli unici nella nostra provincia (Reggio Emilia, ndr) a essere Sky Advertising Manager. Siamo appena entrati nel campo della formazione, della cultura e delle onlus, vogliamo fare beneficenza sul serio e non ai clienti che non pagano, di cui ci siamo sbarazzati!

Pare giusto! Un’ultima domanda: il vostro blog si chiama Gin Tonic.

Cosimo Paride: Beh, racchiude un po’ tutta la nostra filosofia e il nostro approccio alla vita. Il nostro lavoro ci diverte, soprattutto il venerdì pomeriggio quando, col cocktail sulla scrivania, ci dedichiamo a scoprire le novità del mondo digitale, sperimentiamo e ci raccontiamo cosa abbiamo imparato durante la settimana. Il divertimento nel lavoro e in tutto ciò che facciamo è fondamentale, perché solo divertendosi si riesce a dare veramente il massimo in quello che si fa e a creare qualcosa di unico, bello, ben fatto!


www.pscompanysrl.com

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400