forze ordine

Per le Forze dell’ordine è in arrivo un aumento dello stipendio già a partire da quest’autunno. Un aumento medio in busta paga di 196 euro al mese per 428 mila lavoratori. Sono i dipendenti del comparto sicurezza e difesa: carabinieri, esercito, guardia di finanza, polizia penitenziaria, Aeronautica, Marina e Capitaneria di Porto. La cifra sarà raggiungo dal 1 gennaio 2025 e salirà a 198 euro nel 2025. Ma un assaggio per tutti questi lavoratori ci sarà già dall’autunno di quest’anno con 115 euro mensili lorid in più Sono ancora in corso le trattative per il rinnovo del comparto nel triennio 2022-2024.

LEGGI ANCHE: 5 per mille alle Forze di Polizia: cosa significa e cosa cambia

 

Forze dell’ordine l’aumento di stipendio c’è senza il contratto


Nel 2022 dal momento che no c’era stato il rinnovo era stato concessa loro l’indennità di vacanza contrattuale. Lo scorso anno assieme all’indennità era arrivato anche un emolumento una tantum corrispondente all’1,5% dello stipendio con uno stanziamento complessivo di un milardo di euro per le amministrazioni statali.  Inoltre è stato dato ai lavoratori un anticipo “in conto recupero con circa 2 miliardi stanziati per le amministrazioni statali così da garnatire una maggiorazione dell’indennità di vacanza contrattuale di 6,7 volte, rispetto a quella ordinaria a valore sul 2024 con una disponibilità di cassa  per la Ps già nel 2023. Quando sarà a regime il 1 gennaio 2025 l’incremento totale dello stipendio sarà del 5,78% (che salirà al 6% nel 2026). Ma l’inflazione è cresciuta di quasi il 16 nel biennio 2022-2024.