fondo immobiliare

CBRE, leader globale nei servizi e negli investimenti in commercial real estate, ha agito in qualità di real estate advisor di IGD – Immobiliare Grande Distribuzione SIIQ nella strutturazione di un fondo immobiliare chiuso al quale saranno apportati 13 asset immobiliari per un valore di 258 milioni di euro con successiva cessione di una quota di maggioranza del fondo stesso ad un veicolo controllato da fondi gestiti da Sixth Street e Starwood Capital.

Il closing avverrà entro aprile 2024 e l’operazione verrà realizzata mediante la costituzione di un fondo di investimento immobiliare chiuso denominato “Food Fund”, costituito e gestito da Prelios SGR, al quale IGD conferirà 13 asset immobiliari (8 ipermercati, 3 supermercati e 2 gallerie commerciali). Per la cessione del 60% delle quote agli investitori IGD incasserà circa 155 milioni di euro. Il 60% del fondo (quote di classe A con rendimento privilegiato) sarà detenuto da un veicolo lussemburghese riconducibile per il 50% a fondi gestiti da Sixth Street e 50% a fondi gestiti da Starwood Capital, mentre il restante 40% (quote di classe B con rendimento subordinato) sarà detenuto da IGD.

L’operazione è stata seguita dal team di Capital Advisors di CBRE Italy, la divisione del team di Capital Markets specializzata nella consulenza mirata a supportare i clienti nella cessione di asset con strutture particolarmente innovative come in questo caso.

Raggiunti gli obiettivi industriali

“Le transazioni immobiliari secondo formule non tradizionali saranno una leva importante per attrarre capitali sia per il mercato italiano sia per il settore retail, specialmente in questo particolare contesto macroeconomico – afferma Silvia Gandellini, Head of Capital Markets di CBRE Italy. “Grazie al dialogo costante con gli stakeholder del mercato immobiliare globale, siamo riusciti a creare un’opportunità d’investimento off-market per Sixth Street e Starwood e abbiamo raggiunto gli obiettivi del piano industriale del nostro Cliente IGD”.

Massimiliano Rossi, Head of Capital Advisors di CBRE Italy, aggiunge: “Siamo lieti di aver affiancato IGD nella realizzazione di un traguardo importante che consentirà di ridurre l’indebitamento del Gruppo grazie ad una partnership con due primari investitori internazionali capaci di cogliere questa opportunità”.

IGD è stata, inoltre, assistita da Simmons & Simmons per gli aspetti legali e dallo studio Fantozzi e Associati per gli aspetti fiscali. Sixth Street, Starwood Capital e Prelios SGR sono invece stati assistiti da BonelliErede per quanto riguarda gli aspetti legali, e da Gianni & Origoni per gli aspetti fiscali e di struttura dell’operazione. First Atlantic Real Estate ha agito come advisor strategico operativo per Sixth Street e Starwood Capital e Pradera ha curato la due diligence commerciale per gli investitori.