Ecco il miglior fondo absolute return di novembre

In un periodo di altissima volatilità come questo, la formula dell’absolute return si sta dimostrando resiliente rispetto al terremoto prodotto dal Covid-19. Appare evidente mettendo a confronto la migliore performance di febbraio, secondo le classifiche di Fida Rating, con quello di marzo.

Due mesi fa Schroders conquistava il primo posto con un rendimento dell’5,78%; a marzo, la performance più alta è stata il 7,27%, registrata da Credit Suisse. Grande distanza anche tra i due secondi posti: a marzo Schroders, con il 9,9%, a febbraio, ancora una volta Schroders, con il 5,37%. 

Il Multialternative In Acc in dollari di Credit Suisse conquista, dopo la mensile, anche la Top Ten trimestrale di Fida Rating con una performance del 15,71%. La segue a breve distanza Lemanik Sicav Global Strategy R in dollari americani (15,51%). Lo Schroder Gaia Blue Trend C Cap (in dollari), al sesto posto della classifica mensile, sale al terzo in quella sui primi tre mesi del 2020. 

Il ranking Fida-1 | Asset class, i buoni e i cattivi di febbraio

Il ranking Fida-2 | Fondi, ecco chi ha vinto a febbraio

Il ranking Fida-3 | Le strategie vincenti puntano sull’equity cinese

Il ranking Fida-4 | Bond, i migliori fondi di febbraio puntano sul lungo periodo