In Italia l’educazione finanziaria mostra ancora delle grandi lacune: molte persone mostrano infatti una scarsa conoscenza sul tema ma, secondo la ricerca “Educazione finanziaria: il contributo al rilancio del Paese” realizzata da Pictet Am, il 31% del campione intervistato esprime la volontà di fare progressi.

La case history 24ORE Business School 

Ad avvalorare questa tesi anche i dati di vendita della 24ORE Business School, che da 27 anni offre a neolaureati e professionisti master a tema finanza. Infatti, solo nell’ultimo anno la Scuola ha assistito ad una crescita del 55% per quanto riguarda la vendita di master part-time sulle materie inerenti al settore di Amministrazione, Finanza e Controllo. «La domanda di formazione economica finanziaria è senza dubbio destinata a crescere nel tempo, spinta da differenti fattori. Si tratta di una crescente necessità di investire al meglio i propri risparmi per garantirsi un futuro sereno, ma anche un’esigenza di creare una nuova classe dirigente che permetta una crescita sostenibile alla nostra struttura economica e imprenditoriale – afferma Raimondo Marcialis Founder and Owner MC Advisory e docente di 24ORE Business School – Oltre 20 anni di docenza per la 24ORE Business School mi hanno permesso di trasmettere ai ragazzi non solo la parte teorica, ma anche il “saper fare” necessario nel mondo lavorativo».

Dal master a una carriera da top manager 

Chi sceglie un percorso di questo genere può accedere a professioni di consulenza di altissimo livello. Lo dimostra la brillante carriera di Marco di Giacinto, uno dei primi studenti del Master in finanza nel 1999 e oggi responsabile Risk management e Valutazioni immobiliari in Invimit SGR. «Il master mi ha dato la possibilità di comprendere le dinamiche tipiche del mondo dell’asset management, sia rafforzando le conoscenze che avevo sia acquisendo conoscenze pratiche e applicative. Ho avuto l’opportunità di conoscere persone guidate dai miei stessi interessi e che poi ho in parte ritrovato nel mio mondo lavorativo» dichiara Marco Di Giacinto. La 24ORE Business School ha infatti l’obiettivo di mettere a disposizione degli studenti e dei professionisti una formazione pratica ai massimi livelli da parte di esperti nei vari settori, ponendosi come link tra vocazione e successo, agevolando l’ingresso nel mondo del lavoro per i neolaureati e una sempre maggiore competenza per i professionisti, che si trovano in ambienti lavorativi sempre più competitivi. «Le nozioni insegnate al Master sono spesso molto pratiche e molto utili nella vita lavorativa: io ero interessato alla finanza già dai tempi dell’università e il master mi ha dato l’opportunità di fare il lavoro che mi piaceva. Alcuni insegnamenti mi hanno accompagnato nella mia carriera per tutta la vita» conclude Marco Di Giacinto.

La prima business school digitale italiana 

Con oltre 15mila studenti in un anno la 24ORE Business School ha raddoppiato il proprio fatturato grazie alla sua nuova offerta formativa digitale. Con questo risultato la società è la prima business school digitale italiana per numero di contenuti e di studenti. Altre informazioni disponibili a questo link.