Nel 2021 l’Agenzia Accise Dogane e Monopoli ha sequestrato – tra autoveicoli, ciclomotori e ricambi – oltre 36.000 pezzi contraffatti, rispetto all’anno precedente un incremento di circa il 300%.

Il dato è stato reso noto durante il convegno organizzato dal Mauto per riflettere sulle dimensioni della contraffazione.  A questo fenomeno il Museo dedica la mostra “Fake, l’automobile tra originalità e contraffazione”, occasione per osservare una galleria di falsi di notevole interesse e confrontarli con gli originali.

Nelle sale del Museo, poste una accanto all’altra, sono state situate una Ferrari 250 Swb falsa e una vera, una Dino 196 Sp costruita da zero e una Ferrari 750 Monza autentica. In alcuni casi la contraffazione è di buon livello, sia pur imperfetta. In altri il lavoro è approssimativo e tutta la natura del progetto addirittura bizzarra.