Cavalieri del Lavoro, la nomina di Cesare Verona

Tradizione e innovazione sono il mix perfetto per portare un marchio di qualità verso il futuro. A parlarne martedì 6 dicembre alle 12 con il vicedirettore di Economy Magazine Marina Marinetti è Cesare Verona, presidente di Aurora Penne, la prima azienda italiana a produrre stilografiche.

Oltre un secolo di storia tutta Made in Italy

Fondata a Torino nel 1919, fu la prima azienda italiana a produrre stilografiche e oggi è ambasciatrice del made in Italy nel mondo (due dei suoi modelli sono non a caso esposti al Moma di New York), con prodotti – penne, ma anche altri strumenti per la scrittura come inchiostri e pennini (unica in Italia ancora a produrli e fra le pochissime al mondo; famosissimi quelli in oro per i quali è nota in ogni dove), carta, pelletteria ed orologi – che hanno fatto la storia. Nonostante gli oltre cent’anni di vita (nel 2019 Poste Italiane le ha anche dedicato un francobollo celebrativo proprio in occasione del centenario) ha saputo rinnovarsi, coniugando tecnologia ed innovazione con artigianalità e tradizione, rimanendo così competitiva in un mercato apparentemente minacciato dalla digitalizzazione, ma che nel suo caso ha saputo conquistare, invece, nuove fette di mercato. In Italia, dove ha aperto anche boutique monomarca, come a Roma e Milano, ma soprattutto all’estero, dove è presente in più di cinquanta Paesi e dove esporta ben il 78% della produzione. Perché, contrariamente a quello che si può pensare, le penne di lusso non sono passate di moda. Tutt’altro. Come ci spiega il presidente e amministratore delegato Cesare Verona, il cui bisnonno Cesare senior (lui rappresenta oggi la quarta generazione della famiglia) nel 1889 importò in Italia le prime macchine da scrivere all’americana Remington, proiettando di fatto il nostro Paese verso un nuovo modo di comunicare. Verona nel corso della diretta visibile sul sito www.economymagazine.it racconterà la propria esperienza a capo di una delle società che ha portato il nome dell’Italia in giro per il mondo.