india

L’India è stata più lenta ad abbracciare i veicoli elettrici rispetto alla maggior parte degli altri grandi mercati, il che non aiuterà il terzo più grande emettitore di gas serra al mondo a raggiungere l’obiettivo di essere a zero emissioni di carbonio entro il 2070. Ma le cose potrebbero cambiare presto: un nuovo rapporto prevede che gli investimenti stranieri nel settore passeranno da 6 miliardi di dollari nel 2021 a 20 miliardi di dollari entro il 2030, in quanto le aziende affermate a livello mondiale cercano di sfruttare al meglio il quarto mercato automobilistico mondiale. Se a questo si aggiungono anche alcuni sostanziosi sussidi governativi, l’India potrebbe presto cucinare con il gas, o meglio, con l’elettricità. Il rapporto prevede infatti che le vendite di veicoli elettrici in India supereranno i 10 milioni – pari al 10% delle vendite mondiali di veicoli elettrici – entro il 2030, con un notevole incremento rispetto alle misere 400.000 unità dello scorso anno. Non si tratta di tutte le auto: gli EV a due e tre ruote saranno probabilmente i più venduti, poiché le loro controparti a quattro ruote saranno ancora troppo costose per molti automobilisti del Paese.

LEGGI ANCHE: Le manovre di Cina, India e Germania attorno alla guerra sui giornali esteri

Andrà potenziata la rete di ricarica dell’India

L’India dovrà potenziare la sua scarsa rete di ricarica se vuole davvero far decollare i veicoli elettrici. Dopo tutto, uno scooter elettrico non serve a nulla se non c’è un posto dove ricaricarlo. Ma la strada da percorrere è ancora lunga: La percentuale di stazioni di ricarica per i veicoli elettrici in India era solo del 6% nel 2021, dietro al 9% del Regno Unito e all’enorme 18% della Cina.

Ma c’è un problema più ampio che minaccia l’adozione dei veicoli elettrici: l’inflazione. Le case automobilistiche, come tutti gli altri, hanno aumentato i prezzi di recente, portando il costo medio di un’auto elettrica a 61.000 dollari. Il problema è che il prezzo medio di un veicolo nuovo – compresi quelli non elettrici – è di 46.000 dollari, e questo è già fuori dalla portata di più della metà degli americani. Questo non fa ben sperare per le vendite di auto elettriche e suggerisce che l’adozione dei veicoli elettrici potrebbe rimanere bloccata fino a quando i prezzi non scenderanno.