Enel ricavi

Crescono gli utili di Enel nel primo trimestre del 2023. Il calo dei prezzi dell’energia dice bene alla società guidata dall’amministratore delegato Starace. In tutto nei primi tre mesi dell’anno Enel ha registrato ricavi per 26.414 milioni di euro (-22,6%) rispetto al 2022 la cui variazione è riconducibile al calo del prezzo del gas. “Una progressiva discesa dei prezzi dell’energia a seguito della normalizzazione del contesto energetico” scrive la società in una nota. L’Ebitda ordinario si attesta a 5463 milioni di euro +21,8% rispetto al 2022. “L’incremento – continua la nota – è da ricondurre alla crescita del business integrato, quale risultante dalla combinazione dei business di Generazione Termoelettrica e Trading, Enel Green Power, Mercati Finali ed Enel X, unitamente ai migliori risultati di Enel Grids”. E in merito all’Ebitda: “La variazione riflette principalmente l’andamento positivo della gestione operativa, che ha più che compensato i maggiori ammortamenti rilevati nel corso del primo trimestre 20232.

LEGGI ANCHE: Enel X Way, nel mirino dell’Agcm la società per mobilità elettrica

Cresce anche il risultato netto del Gruppo Enel

Il     Risultato netto ordinario del Gruppo  si attesta a 1.512 milioni di euro con un +1,9% rispetto al 2022. ” La variazione riflette l’andamento positivo della gestione operativa ordinaria, che ha più che compensato l’incremento degli oneri finanziari netti, dovuto all’aumento dei tassi di interesse combinato al maggior debito lordo del periodo rispetto al primo trimestre 2022, nonché il maggior carico fiscale e l’incremento delle interessenze dei terzi per i risultati conseguiti sostanzialmente in Spagna, America Latina e Romania” continua la nota, mentre il Risultato netto del Gruppo a 1.034 milioni di euro (1.430 milioni di euro nel primo trimestre 2022, -27,7%). Cala invece l’indebitamento finanziario che passa da 60.068 milioni di euro a 58.901 milioni di euro (60.068 milioni di euro a fine 2022, -1,9%). “I flussi di cassa della gestione operativa e i risultati della gestione straordinaria hanno più che compensato il fabbisogno generato dagli investimenti del periodo e dal pagamento dei dividendi” continua la nota. Crescono, invece, gli investimenti che passano dai 2.533 milioni di euro del 2022 ai 2.873 di quest’anno. A fare da traino sono Enel Green Powers e Enel Grids.Gli eccellenti risultati raggiunti da Enel nel primo trimestre 2023 confermano ulteriormente la solidità del nostro modello di business integrato che ha permesso al Gruppo di affrontare con successo un inizio di decennio altamente sfidante,” ha commentato il CEO di Enel Francesco Starace. “Abbiamo realizzato significativi progressi nell’esecuzione del nostro piano di riposizionamento su Italia e altre geografie core, superando già la metà del target di 21 miliardi di euro di dismissioni annunciato in occasione della presentazione del Piano Strategico 2023-2025. Le ottime performance operative e finanziarie realizzate da Enel nel trimestre forniscono una chiara visibilità sul resto dell’anno, permettendoci di confermare già da ora le guidance per il 2023 su EBITDA ordinario, Utile netto ordinario e indebitamento netto fornite ai mercati finanziari.”