Buono pasto

Il Gruppo Edenred, leader nel settore degli employee benefit  ha aderito all’iniziativa SBTI(Science Based Target Initiative), impegnandosi a raggiungere il net zero entro il 2050 nelle proprie sedi, specializzate anche nella gestione del buono pasto. Ma non solo all’impegno per la riduzione delle emissioni, si affianca la compensazione delle emissioni non ridotte e generate dal ciclo di vita di Ticket Restaurant® cartaceo, elettronico e digitale. La società con una piattaforma digitale che unisce 52 milioni di utenti e oltre 2 milioni di partner in 45 paesi tramite 950 mila aziende clienti èimpegnata a ridurre le emissioni di CO2 generate dai propri luoghi di lavoro, con un obiettivo di riduzione al 2030 del 52%.

Cosa è già stato fatto 

Importanti passi sono già stati fatti: le emissioni di gas serra degli uffici nel 2022 sono state del 46% inferiori rispetto all’anno di riferimento (2017), l’Italia si è dotata di un sistema di gestione ambientale (ISO 14001-1:2015) e ha avviato il percorso per l’ottenimento della certificazione ISO14064-1:2019 per la quantificazione e la rendicontazione delle emissioni di gas ad effetto serra e della loro rimozione. Da anni è impegnata nella riduzione delle emissioni attraverso l’utilizzo di plastica riciclata e carta da fonti certificate FSC e collaborando con fornitori in prossimità che utilizzano energia da fonti rinnovabili.

Nel 2022 i Ticket Restaurant® di Edenred Italia hanno immesso in atmosfera 1.563 tonnellate di emissioni di CO2e, pari a 650 voli Londra-New York.

Le emissioni di gas serra relative ai buoni pasto Edenred sono state certificate e compensate da Climate Partner, società internazionale specializzata nella valutazione e soluzione di problemi di impatto climatico, secondo il Greenhouse Gas Protocol. Tutti i progetti di compensazione del carbonio sono basati su standard internazionali Gold Standard (GS) e sono regolarmente verificati da un ente terzo e indipendente. In particolare, la compensazione è stata possibile grazie alla realizzazione di progetti in Paesi emergenti, come impianti fotovoltaici in India ed energia eolica nelle Filippine e Aruba.

LEGGI ANCHE: Edenred Italia, certificazione Idem per la parità di genere e di trattamento

“Riconoscere e misurare l’impatto delle nostre azioni sul patrimonio ambientale è il primo passo per una reale strategia di sostenibilità dichiara Fabrizio Ruggiero, Amministratore Delegato di Edenred Italia Per avere dei risultati concreti e per rispettare il cammino indicato dalle Nazioni Unite e dall’Unione Europea con il Green Deal, dobbiamo mettere in campo iniziative efficaci che portino una reale riduzione delle emissioni di CO2e e una compensazione delle emissioni che ancora non abbiamo ridotto. Questo è quello che proviamo a fare concretamente ogni giorno. Il contributo a proteggere il pianeta è parte integrante della nostra strategia di Gruppo ed è un principio che deve animare tutti i nostri comportamenti.