Quantcast

COMUNICARE L'IMPRESA

Il volto della filosofia lean

Dopo una carriera da top manager, Luciano Attolico ha scelto di farsi portavoce del lean thinking. Oggi è trainer, speaker e autore. L’ultima opera? Si intitola, non a caso, “Strategia lean lifestyle”

Gianluca Lo Stimolo*
Il volto della filosofia lean

Distinguersi sul mercato è un’esigenza sempre più pressate per professionisti e imprenditori. Uno dei modi più efficaci per riuscirci è quello di escogitare un metodo, una formula; insomma, una modalità unica per erogare un determinato servizio o raggiungere un determinato risultato. Dopo una carriera da top manager per importanti multinazionali, Luciano Attolico ha scelto di farsi portavoce del lean thinking, quello stile di management – inaugurato da Toyota – che prevede di abbattere gli sprechi e standardizzare i processi, puntando all’eccellenza e alla creazione di valore. In questo caso non si tratta di un’assoluta novità, perché le grandi aziende lo studiano e ne dibattono da anni. Tra il dire (cioè conoscerne i pilastri concettuali) e il fare (cioè implementarlo in azienda), però, c’è un abisso. Perché adottare l’approccio lean significa rovesciare gli schemi consolidati e gestire i processi in modo nuovo, a costo di mettersi profondamente in discussione.

Ecco allora che serve un volto che porti questa filosofia nelle aziende e la traduca in operatività. Attolico è diventato il primo nome che viene in mente quando si parla di lean thinking e lean innovation, perché ha saputo lavorare molto bene sulla propria autorevolezza, nelle vesti di speaker, trainer e autore di libri. Ha così deciso di dedicarvisi a tempo pieno fondando Lenovys, società di consulenza direzionale, e coltivando da anni una community numerosa che condivide il suo manifesto Lean Lifestyle.

E “Strategia Lean Lifestyle” è il titolo del suo ultimo libro edito da Hoepli. L’abbiamo intervistato all’indomani dell’uscita in libreria.


Di recente ha pubblicato un nuovo libro. Di cosa parla?

Tutto ha preso il via da una considerazione: dopo la pandemia, il mondo del lavoro è cambiato. Forse per sempre. Molte aziende si sono trovate costrette ad adottare dall’oggi al domani lo smart working, restando tuttavia ancorate ai tradizionali modelli organizzativi. Il risultato? Le persone lavorano di più, sono sempre più stressate e faticano a ottenere risultati. A fornire gli strumenti per superare questa impasse è l’evoluzione del lean thinking in lean lifestyle, uno stile di vita da adottare dentro e fuori dall’azienda. Il mio ultimo libro, uscito da poco per Hoepli, è una guida fitta di esempi, strumenti e metodologie “passo-passo”, utili per applicare in autonomia i princìpi operativi del lean lifestyle, per ottenere più valore e più benessere, eliminando tutti gli sprechi di tempo, energia e potenziale umano inespresso.  


Il lean thinking dunque esce dai confini dell’azienda…

Esatto. Il lavoro snello diventa strategia per raggiungere un vero work-life balance ed esprimere il meglio delle persone, con maggior efficacia individuale e organizzativa. Solo persone eccellenti possono produrre risultati eccellenti e solo persone che godono di un profondo benessere possono rendere sostenibile nel tempo l’evoluzione di qualsiasi azienda.


Da dove si può cominciare?

Consapevolezza del fatto che puntare al valore delle persone e del benessere in azienda conduce alla vera trasformazione di qualsiasi organizzazione. A partire da noi stessi. Il primo passo è comprendere che non si diventa eccellenti facendo tutto, ma imparando a distinguere le attività di servizio da quelle a valore aggiunto, le attività necessarie rispetto a quelle che rappresentano spreco. Questo primo step conduce a rialzare la testa da sotto la sabbia. Non si tratta in maniera semplicistica di gestire efficacemente il proprio tempo, bensì di definire in maniera prioritaria – e “proteggerle” da distrazioni e interruzioni – le attività essenziali per ottenere più risultati e più benessere. Per poi far diventare tutto questo parte di una strategia più ampia, individuale e aziendale.

L’autore, Gianluca Lo Stimolo, è Business Celebrity Builder Founder & CEO Stand Out

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400