Quantcast

STORY LEARNING

Quando l’impresa cresce
con una prospettiva sociale

Dalla cultura organizzativa alla filantropia: il caso del Gruppo Piramis, realtà con 55mila aziende clienti guidata da Davide Possi. Che vent’anni fa ha scelto di seguire Vodafone e da allora non si è mai fermato

Paola Belli
Quando l’impresa crescecon una prospettiva sociale

Davide Possi

Essere imprenditore ha un significato profondo, è un modo di vedere il lavoro in una prospettiva sociale: è un impegno nei confronti di se stessi, della propria famiglia e delle persone con le quali vivi e lavori». Per Davide Possi, nato a Salò 53 anni fa, managing director del Gruppo Piramis, l’impresa non è solo business. Certo, detto da uno che siede al vertice di una realtà con 55mila aziende clienti, 600mila utilizzatori, 1000 collaboratori e 58 sedi aziendali, sembra un ossimoro. Ma arrivare a quel vertice, per Possi, non è stata una scalata in solitaria: «Un grande lavoro di squadra ha permesso a Piramis di diventare una delle più grandi realtà nella vendita, nell’assistenza e nella gestione dei servizi nel mondo delle telecomunicazioni e dell’hi-tech», spiega. «Piramis ha abbracciato già vent’anni fa quello che sarebbe poi diventato un brand mondiale: Vodafone, di cui oggi è primo partner nazionale ed Excellent platinum in Italia». Ambizioso e fortemente motivato, Davide Possi ha portato la Piramis, nel giro di pochi anni, ad essere il più grande partner di Vodafone Italia per la parte corporate e per la parte Vodafone Global Enterprise, con 27 sedi sparse in tutta Italia. E da qualche anno ha iniziato, sempre con Vodafone, una nuova avventura legata al mondo consumer che oggi conta ben 26 punti vendita. A confermare e consolidare la partnership con Vodafone nel 2017, a seguito dell’aggiudicazione da parte di Vodafone del relativo bando, è arrivato il mandato per la gestione della connettività delle Pubbliche Amministrazioni. «In un crescendo di collaborazione e sviluppo di nostri brand e prodotti oggi offriamo ai nostri oltre 55.000 clienti connettività, privacy e cyber security, noleggio operativo, digital e web marketing, kasko e servizi di assistenza. Evolversi e non rimanere ancorati al vecchio mondo ci ha permesso e ci permette di crescere anticipando le esigenze dei clienti offrendo servizi all’avanguardia».

Instancabile e sempre a caccia di nuovi stimoli, Possi ha lanciato nel 2016 una start up, Stop Riparo, che si occupa di riparazioni di smartphone e Pc con oltre 1000 centri di raccolta in Italia, l’anno dopo ha lanciato Maverick Group, che si occupa di noleggio operativo smartphone, tab, smartv, pc e altro e nel 2018 ha dato vita al team di ricerca Piramis Locator Solution risponde prontamente alle esigenze del mercato sviluppando prodotti dedicati alla localizzazione. Uno degli ultimi prodotti proposti è l’EasyGdpr, strumento che permette di adeguare le aziende al nuovo regolamento europeo mettendo in sicurezza il proprio business dal punto di vista legale, formativo e tecnico.

In epoca di covid aver dato risalto ai valori ha determinato un efficace engagement di dipendenti e collaboratori

Questione di cultura organizzativa: «Da imprenditore ho la consapevolezza di dover reagire di fronte ad ogni situazione ed emergenza e per dare continuità all’azienda è necessario saper motivare i miei collaboratori», continua il managing director di Piramis. «La cultura organizzativa è poco quantificabile, ma è di vitale importanza perché all’interno delle aziende si sviluppa il senso di appartenenza, l’orgoglio di far parte di una realtà, di contribuire, in qualità di collaboratori,  al suo successo e alla sua crescita». Specie in tempi di Covid: «In un periodo di lontananza fisica, aver coltivato la cultura aziendale, dato risalto ai valori, alla mission, attuato una comunicazione trasparente e coerente con i fatti ha determinato una risposta vincente da parte delle persone che formano l’azienda».

Ma non si tratta solo di business. Negli anni Piramis ha creato una serie di nuovi progetti, imprenditoriali e sociali con una vision: sostenere le aziende nel loro percorso e creare nuove opportunità per le persone. «Piramis Onlus è la parte sociale del gruppo Piramis e nasce nel 2014  come naturale evoluzione di questo modo di intendere il lavoro e dell’essere imprenditori», continua Possi. «Porta concretamente il suo sostegno ai più bisognosi e a chi è in difficoltà e nel corso degli anni ha sostenuto più di 30 progetti sia a livello nazionale quali la ricerca sul cancro, l’assistenza domiciliare ai malati e aiuto agli alluvionati- solo per citarne alcuni- ma anche a livello locale dando il proprio contributo a situazioni di disagio spesso segnalate dai nostri collaboratori.”

Convinti che donare sia la miglior forma di comunicazione, con opere concrete, nel nostro piccolo rendiamo al mondo quello che abbiamo ricevuto. E a sostenere il claim “io faccio la mia parte, e tu?” dal 2019 c’è anche il Presidente onorario Daniele Cassioli, cieco dalla nascita, pluricampione paralimpico di sci nautico: il miglior esempio di come la vita possa riempirci gli occhi di meraviglia, perchè se guardi oltre tutto è possibile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400