Quantcast

Innovare i processi per proiettare l’azienda in un percorso di crescita, grazie al supporto di Fondimpresa, il fondo interprofessionale per la formazione continua

Work and Technology, passa per Pozzilli la nuova frontiera dell’alluminio dell’alluminio

In provincia di Isernia uno stabilimento industriale completo di attrezzature digitali per la produzione di manufatti 4.0

Giuseppe Delle Cave

Ventotto dipendenti, un fatturato stimato per l’anno 2021 di 1.550.000 euro ed un cruccio: la formazione. Una leva considerata strategica dall’azienda, utile alla specializzazione di tutte le figure operative, con risultati tangibili sia nel raggiungimento di nuovi obiettivi che nel mantenimento degli standard di qualità e affidabilità verso il cliente. Queste le principali caratteristiche della Work and Technology Srl, azienda costituita nel 2009 , con sede nella Zona Industriale di Pozzilli (Isernia) e competenze specifiche nel settore dell’alluminio; in particolare  nel campo del collaudo ed imballo degli estrusi. La filosofia aziendale è cambiata molto negli ultimi tempi e si è adeguata perfettamente ai parametri di industria 4.0. Su impulso dell’ingegner Leo D’Antono, amministratore unico della società, sono state acquisite nuove apparecchiature di rilievo fotografico, dotate di software specifici, ed un macchinario per l’imballo automatico. Inoltre, grazie all’asse con Fondimpresa, è stato portato avanti un piano scrupoloso di formazione specifica per i dipendenti (Meet), che ha consentito loro di prendere confidenza con le attrezzature di ultima generazione, attraverso il perfezionamento delle competenze in materia di verifica della qualità superficiale degli estrusi; stima dei parametri produttivi orari nel rispetto del budget; sviluppo e standardizzazione di specifiche procedure relative alle mansioni lavorative da svolgersi sulla nuova linea di imballo automatica acquisita.

Duplice il vantaggio acquisito dall’azienda a margine del programma di formazione. Da un lato una svolta nella produttività aziendale in termini di riduzione dello scarto e innovazione nelle tecniche di imballo. Dall’altro, l’impatto positivo sull’attività esterna all’azienda, con la diminuzione delle contestazioni, l’aumento della produzione con valutazione giornaliera, settimanale, mensile; l’avvicinamento alle esigenze qualitative e produttive di nuovi clienti.


Investimenti in infrastrutture per essere sempre più competitivi

Work and Technology  ha realizzato alcuni investimenti nell’acquisizione di sedi, impianti e macchinari per aumentare l’appeal sul mercato. Si va dall’immobile di rappresentanza sede di ufficio tecnico ed amministrativo ad Isernia ad attrezzature di ultima generazione per la produzione di manufatti in alluminio. Da segnalare il leasing immobiliare per un nuovo capannone industriale nella zona industriale di Pozzilli, con tanto di impianti ed opere edili connesse. Previsti anche nuovi sistemi informatici interni per la gestione della produzione.


Lampade Led con carterizzazione in alluminio pre-verniciato

Durante l’anno 2016 la società ha attivato un ulteriore settore per la produzione di lampade a Led con carterizzazione in alluminio pre-verniciato estruso, rivoluzionando il mercato di settore, che offriva prodotti con carter presso-fuso ad ingenti costi di attrezzaggio e di magazzino. Durante il 2019, invece, la Work and Technology si è affacciata al mercato della ristrutturazione di immobili residenziali e realizza, come general contractor, opere edili ed impianti per soluzioni abitative private.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400