Quantcast

Economy Time

Watchfinder arriva in Italia

Giuseppe Marasco
L' e-commerce del secondo polso di lusso arriva in Italia con una nuova boutique a Milano

La piattforma specialista degli orologi luxury di seconda mano, parte del Gruppo Richemont arriva in Italia con una nuova boutique a Milano. Per questa occasione abbiamo avuto il piacere di intervistare Edouard Guibert (Head of Italy Watchfinder). 

Il mondo degli orologi continua a evolversi costantemente in tutto il mondo.

Infatti tra le grandi novità del 2021 abbiamo l'arrivo in Italia di Watchfinder, piattforma specialista degli orologi luxury di seconda mano, parte del Gruppo Richemont dal 2018.

Il nuovo showroom, situato in centro a Milano presso Villa Mozart, rappresenta un nuovo punto di riferimento sul territorio italiano. 

Watchfinder offre ai clienti la possibilità di ricercare, comprare e vendere orologi online e in un network di showroom monomarca, come quello di Milano, dove i clienti possono ammirare dal vivo un’ampia scelta di orologi, dai bestseller più attuali ai più pregiati pezzi vintage e in edizione limitata.

Per questa occasione abbiamo avuto l'opportunità di intervistare Edouard Gibert, Head of Italy Watchfinder.

Watchfinder è presente in diverse città di tutto il mondo come New York, Hong Kong, Parigi e tante altre, che cosa si prova adesso che avete aperto anche qui a Milano? 

Ho sempre provato un grande amore per l'Italia e penso sia un paese dove la cultura dell'orologeria è sempre rimasta molto viva. Per noi è molto importante fornire la migliore esperienza di acquisto e questo sarà possibile anche attraverso il nostro showroom di Milano, dove si potranno consultare su appuntamento moltissimi orologi di lusso di secondo polso.

Sarà possibile sia vendere il proprio orologio direttamente presso il nostro showroom oppure inviarci l'orologio comodamente da casa per realizzare una valutazione e metterlo in vendita successivamente. Il processo sia di acquisto che di vendita è assolutamente controllato dall'inizio alla fine in modo tale che i nostri clienti possano vivere la migliore esperienza possibile. 

Il secondo polso ha sempre avuto una certa importanza nel mondo degli orologi di lusso. Come sono cambiati i punti di vista in questi ultimi anni? 

Penso che in questi anni siamo passati da un modo di fare business più fisico a un approccio molto più digitale. Ovviamente 20 anni fa internet non era forte come oggi e quindi il rapporto con i clienti veniva sviluppato molto via telefono oppure dal vivo, mentre oggi anche a causa della pandemia il processo digitale è diventato molto più forte.

Chrono24 in questo ha contribuito a rafforzare la notorietà del mondo degli orologi attraverso il digitale e infatti Chrono24 è una piattoforma solo digitale.

Attraverso Watchfinder abbiamo invece cercato di unire sia l'esperienza fisica (attraverso le nostre boutique) che l'esperienza digitale (attraverso il nostro e-commerce) garantendo ai nostri clienti sia la comodità e la velocità dell'online che l'emozione del provare e scegliere il proprio segnatempo dal vivo, confrontandosi e parlando con il nostro personale. Il pagamento può essere effettuato direttamente in negozio oppure online e inoltre è possibile permutare il proprio orologio nel momento stesso in cui viene scelto il nuovo orologio. 

Come la pandemia ha influenzato le vostre attività e il mondo del secondo polso di lusso? 

La pandemia ha provocato una forte accelerazione del processo digitale. Molte persone hanno iniziato ad appassionarsi al mondo dell'orologeria proprio durante questo periodo, cercando su internet nuove informazioni o curiosità sul mondo degli orologi.       In questo periodo hanno aiutato molto anche le piattaforme social su cui noi siamo molto attivi. 

Quali sono gli orologi più apprezzati presso le vostre boutique? 

Sicuramente i grandi classici essendo senza tempo vengono sempre apprezzati e ricercati da moltissime persone. Dai Datejust per Rolex ai Panerai, Cartier, Hublot, Audemars Piguet. Ogni brand ha un suo modello di riferimento. 

Ho visto che siete molto attivi su YouTube e Instagram. Quanto sono importanti per voi i social media? 

Per noi rappresentano un modo diretto e veloce per raggiungere nuovi appassionati e per stare sempre vicino anche ai nostri clienti.  Su YouTube abbiamo più di 650 mila iscritti ed è tra i canali di orologeria più seguiti al mondo, mentre su Instagram siamo a più di 100 mila follower. Oggi i social media contribuiscono a velocizzare molti processi decisionali e stimolano un sacco la cuoriosità delle persone. Se usati nel modo giusto possono essere molto potenti. L'entertainment è sempre molto forte attraverso queste piattaforme e oggi ci sono anche tanti bravi ragazzi che contribuiscono a far crescere il numero di appassionati in tutto il mondo. 

La boutique di Watchfinder Milano si trova presso Villa Mozart (zona centro). 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400