Quantcast

Alphabet macina profitti intercettando la ripresa

Redazione Web
Alphabet macina profitti intercettando la ripresa

Il business pubblicitario di Alphabet fondamentalmente si vende da solo in questi giorni: il genitore di Google ha riportato guadagni trimestrali migliori del previsto e le sue azioni sono salite del 4%. Le aziende sono state veloci a tagliare i loro budget pubblicitari per risparmiare denaro quando la pandemia è arrivata l'anno scorso, ma sono tornate alle vecchie abitudini quasi altrettanto rapidamente una volta che l'economia globale ha iniziato a trovare i suoi piedi. Questo ha posto la barra alta per Alphabet, il cui business pubblicitario rappresenta il 30% della spesa pubblicitaria digitale degli Stati Uniti - per non parlare della maggior parte del reddito del gigante tecnologico. Ma l'azienda ha comodamente superato le aspettative: il suo fatturato del primo trimestre è stato del 7% superiore alle previsioni degli analisti, e il suo profitto del 66% superiore.

Google siede accanto a Facebook e Amazon come uno dei tre grandi inserzionisti digitali, che collettivamente hanno aumentato la loro quota del mercato pubblicitario digitale statunitense dall'80% nel 2019 a quasi il 90% l'anno scorso, secondo la società di ricerca GroupM.

Questo sta attirando l'attenzione indesiderata dei regolatori statunitensi, che stanno puntando a scorporare i segmenti di business di questo cosiddetto "triopolio" in società separate - limitando a sua volta la loro influenza sul mercato globale degli annunci digitali.

Alphabet è composta da una piattaforma centrale per fare soldi - Google - e un'accozzaglia di progetti moonshot ad alto rischio e ad alta ricompensa. E questa cosa del "fare soldi" potrebbe essere il motivo per cui molti investitori valutano l'azienda basandosi solo sui guadagni di Google. Ma alcuni investitori a lungo termine ritengono che quei progetti moonshot - la società di veicoli a guida autonoma Waymo, la società AI DeepMind e la divisione di scienze della vita Verily - stiano andando sottovalutati, e il loro potenziale non riflesso nel prezzo delle azioni di Alphabet. Di quanto esattamente resta da vedere, ma secondo i nostri calcoli, queste aziende potrebbero valere oltre 100 miliardi di dollari...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400