All’interno della strategia che punta ad accrescere la posizione di Xiaomi Italia sia nel settore smartphone sia in quello AIoT l’azienda annuncia la nomina di Thomas Ma a nuovo General Manager di Xiaomi Italia

L’Italia rappresenta infatti per il brand uno dei mercati chiave a livello globale ed europeo, e l’ingresso del nuovo General Manager punta a dare un ulteriore slancio allo sviluppo del brand nel Paese.

Alla guida del mercato italiano

Thomas Ma che, dal 2018 ad oggi, ha registrato risultati molto importanti e raggiunto considerevoli successi, con l’obiettivo di avvicinarsi a un pubblico sempre più vasto attraverso un’ampia offerta di prodotti in grado di soddisfare i desideri di diverse categorie di consumatori. 

Laurea in Giornalismo Internazionale

Ma è un grande appassionato di tecnologia sin dalla sua infanzia, con grande interesse e curiosità verso le potenzialità dell’IoT. Il suo ingresso in Xiaomi risale al 2017, anno in cui Xiaomi intraprendeva una forte espansione globale che l’ha portata ad aprire nuove sedi in tutto il mondo, compresa l’Italia nel 2018. Dopo aver ricoperto la carica di Vice President CIS Region Xiaomi, Ma è il giovane manager che prende oggi le redini di uno dei mercati chiave per Xiaomi dell’Europa Occidentale.  

«Xiaomi sta avendo un successo planetario e l’Italia, in soli quattro anni, ha contribuito alla crescita e al posizionamento del brand a livello europeo» – ha dichiarato Thomas Ma, General Manager di Xiaomi Italia – «Ho accolto con grande entusiasmo questo nuovo incarico, e sono orgoglioso di poter guidare un team così unito e appassionato. Sono  certo che insieme riusciremo a raggiungere nuovi e importanti traguardi».

Xiaomi fondata nel 2010 è un’azienda di elettronica di consumo con smartphone e dispositivi smart interconnessi da una piattaforma Internet of Things (IoT) Abbraccia la visione di “Essere amici dei propri utenti ed essere l’azienda più cool nei loro cuori”, ha la più grande piattaforma AIoT (AI + IoT) consumer con 400 milioni di dispositivi intelligenti connessi a essa, esclusi smartphone e laptop, dati aggiornati al 30 settembre 2021.