Docente esperto chi è quanto guadagna

Il CdM tenutosi ieri, 4 agosto, a Palazzo Chigi, ha approvato il decreto Aiuti bis, provvedimento da 17 miliardi di euro pensato per mitigare il forte carovita che sta affliggendo i cittadini. All’interno del decreto sono previste varie misure e si fa anche riferimento all’istituzione di una nuova figura, quella del docente esperto. Proviamo allora a capire chi è e, soprattutto, quanto guadagna.

Docente esperto: chi è e quanto guadagna

Chi è il docente esperto? Si tratta di una particolare categoria di insegnanti che, in base a quanto previsto dal decreto Aiuti bis, avranno diritto ad un bonus annuale una tantum di 5.600 euro, ovvero 400 euro in più per ogni mensilità. L’operazione rientra nel più ampio campo delle pratiche volte ad aumentare gli stipendi dei professori, specie di quelli che da tanti anni prestano servizio nelle scuole pubbliche italiane. La cifra verrà corrisposta con un assegno annuale ad personam ed è stato fissato un tetto massimo del numero dei beneficiari, con i professori esperti che non potranno essere più di 8mila all’anno. Il calcolo verrà eseguito a partire dall’anno scolastico 2032-33.

L’iniziativa del governo, non del tutto esente da critiche, prevede l’istituzione di questa nuova figura a livello formale per l’anno scolastico 2023/2024. I docenti che riceveranno la qualifica di docente esperto non dovranno cambiare le proprie mansioni e funzioni, ma solo provvedere alla propria formazione con corsi triennali di aggiornamento. Ecco dunque che potranno essere soggetti all’erogazione del bonus solo gli insegnanti che avranno completato con esito positivo tre corsi triennali di formazione consecutivi e non sovrapponibili con esito positivo.

Ma quanto guadagna oggi un docente esperto? Secondo quanto riportato da Docenti.it, la paga di un insegnante di scuola superiore ad inizio carriera si aggira attorno ai 1.760.88 lordi, ovvero 1.350 euro netti. A fine carriera, invece, si arriva fino a 2.625.78 lordi con 1.960 euro netti.