Divari di genere, Unicredit: a partire dall’8 marzo, in occasione della Giornata internazionale della donna, Unicredit darà il via a una serie di iniziative volte a colmare i divari di genere e a innalzare i livelli di alfabetizzazione finanziaria delle donne, per accompagnarle in un percorso di consapevolezza dei propri bisogni e di indipendenza economica. Lo comunica Unicredit in una nota. “Siamo da sempre vicini al mondo femminile e crediamo fermamente che investire in educazione finanziaria generi benefici di lungo termine e dia impulso allo sviluppo sostenibile delle comunità e all’inclusione sociale”, afferma Annalisa Areni, head of clients strategies di Unicredit. “Una corretta gestione delle risorse finanziarie – prosegue – rappresenta uno strumento imprescindibile per rafforzare l’autonomia delle donne. Saper gestire il denaro è importante e può fare la differenza in termini di libertà di scelta e di crescita personale e professionale”.

Divari di genere, Unicredit: le iniziative per l’8 marzo

L’8 marzo sarà una giornata “Open Day” per le donne in oltre 100 filiali della banca distribuite su tutto il territorio italiano: saranno infatti invitate in filiale per una consulenza personalizzata volta a identificare i loro bisogni in materia di pianificazione, gestione del patrimonio finanziario e protezione. La Consulenza patrimoniale al femminile si protrarrà fino all’8 aprile, e coinvolgerà tutte le filiali per offrire a un numero sempre maggiore di donne la possibilità di esplorare le proprie aree di bisogno, approcciarsi al mondo dell’economia e della finanza e ampliare le proprie conoscenze in materia. Sempre l’8 marzo riparte da Milano l’edizione 2024 di “Conversazioni sul denaro”, il programma di educazione finanziaria della Banking academy di Unicredit che si propone di informare, per abbattere stereotipi e far crescere la consapevolezza, formare, per far crescere le competenze e incidere sui comportamenti, accompagnare e creare rete, per offrire opportunità di mentorship e confronto sui temi proposti.