N26, banca 100% digitale, e Taxfix, l’app fiscale leader in Europa, annunciano una collaborazione dedicata agli utenti italiani a supporto della “stagione delle tasse” appena iniziata. Grazie alla partnership, i clienti N26 potranno infatti vivere in maniera più serena le incombenze legate alle scadenze fiscali, rese più facili, immediate e accessibili attraverso la tecnologia innovativa di Taxfix.

Sconto del 30% e del 50%

I clienti italiani di N26 Standard potranno beneficiare di uno sconto del 30% sul costo del servizio di compilazione e inviodella dichiarazione dei redditi attraverso Taxfix, il cui prezzo in origine è di 49,90 €, mentre i titolari di conti premium N26 come Smart, You o Metal, godranno di uno sconto pari al 50%.                          

L’app “guida”l’utente

Il funzionamento dell’App è molto semplice: Taxfix, infatti, guida l’utente in tutti i passaggi del processo di compilazione, permettendogli di ottenere il massimo dalla propria dichiarazione dei redditi. All’utente è sufficiente accedere alla sezione ‘Esplora’ della propria app N26 e seguire le istruzioni, dopo aver selezionato Taxfix tra le ‘Offerte partner’.

Taxfix è pensata per compilare il modello 730 in modo facile e veloce. Basta rispondere ad alcune semplici domande allegando documenti e ricevute alla propria dichiarazione. Una volta completato il processo, verrà mostrato l’ammontare stimato del proprio rimborso. Ogni dichiarazione inoltrata attraverso Taxfix viene sottoposta alla revisione attenta di un team di commercialisti e contabili, in modo che le proprie informazioni siano sempre accurate e al sicuro.

Tecnologia che facilita

Negli ultimi anni è diventato evidente il ruolo della tecnologia come facilitatore della nostra vita quotidiana, consentendoci di gestire in autonomia attività che prima richiedevano tempo e competenze che non tutti avevano a disposizione. L’innovazione, anche in ambito finanziario, ci permette di essere più indipendenti ed efficienti, aiutandoci a risparmiare tempo, spesso a garanzia di un maggior benessere personale.

Entrambe le aziende, N26 e Taxfix, hanno ben chiaro questo potenziale e fin dalla loro fondazione mirano all’indipendenza e alla risoluzione di problemi reali per i propri clienti in modo semplice e funzionale. Da qui l’idea di unire le forze per avere a portata di mano operazioni e incombenze fiscali che tradizionalmente erano legate a complicati adempimenti burocratici. Questa partnership vuole essere solo l’inizio di un processo di innovazione digitale che mette a disposizione dei consumatori strumenti rapidi, comodi e sempre disponibili e consente loro di acquisire maggiore consapevolezza e autonomia non solo per quanto riguarda le scadenze fiscali ma più in generale in tutti gli aspetti legati alla propria vita finanziaria.

Grandi incrementi di utilizzo

La collaborazione tra N26 e Taxfix inizia in Italia dopo essere stata collaudata in Germania a partire da marzo 2021, registrando sin da subito un notevole successo che si è confermato anche quest’anno. Nei primi mesi del 2022 infatti, attraverso N26, si è registrato un incremento rispetto all’anno precedente pari a un +148% di dichiarazioni inviate da clienti che beneficiavano del 50% di sconto e un +80% per coloro i quali potevano contare sullo sconto del 30% – con una previsione di crescita entro la fine dell’anno di questi risultati ancora maggiore (complice il fatto che la “stagione fiscale” tedesca è più lunga di quella italiana). Risultati che confermano come gli utenti siano pronti ad accogliere l’offerta digitale, quando questa esprime un potenziale miglioramento per la persona sia dal punto visto economico che sociale.           

N26: prima Mobile Bank globale

N26 sta costruendo la prima Mobile Bank globale che il mondo ama usare. Valentin Stalf e Maximilian Tayenthal hanno fondato N26 nel 2013 e hanno lanciato il primo prodotto della società all’inizio del 2015. Attualmente, N26 ha 7 milioni di clienti in 24 mercati. N26 ha un team di 1.500 persone di 80 nazionalità basate in tutto il mondo.