Giovani imprenditori crescono. E a 21 anni Pasquale Esposito jr, figlio e nipote d’arte, ha conquistato il cuore delle famiglie reali emiratine che a turno ogni giorno vanno in visita all’Expo di Dubai per fermarsi regolarmente a mangiare al ristorante italiano Ecco Pizza & Pasta dove sono servite personalmente dal capo azienda in erba.

La simpatia tra l’oste e i suoi ospiti è cresciuta al punto che la Tv nazionale araba ha voluto dedicare a Pasquale jr e al suo locale un ampio servizio giornalistico magnificando le abilità dell’uno e la bontà dell’altro. Un riconoscimento che si accompagna al record delle oltre 100.000 pizze sfornate dall’inizio dell’evento a oggi.

Il giovane Esposito mantiene i piedi per terra. Affianca il padre Giuseppe nella gestione della filiale araba dell’impresa di famiglia – la EP Italia fondata dal nonno Pasquale – e intanto studia International Business Administration presso l’Università di Rotterdam approfittando dell’opportunità dei collegamenti a distanza. Anche grazie alla capacità del rampollo di terza generazione, la EP World si sta progressivamente espandendo. Il format Ecco Pizza & Pasta, per esempio, lanciato nel 2015 all’Expo di Milano, sta ricevendo grandi apprezzamenti e accanto agli esercizi in proprietà a Dubai e presto Abu Dhabi altri ne nasceranno nel mondo in franchising.

I numeri, d’altra parte, sono eloquenti. Il ristorante italiano, 600 metri quadrati di evidente marca napoletana, serve ogni giorno una media di 1.800 pasti tra primi piatti e pizze e nella classifica di tutti gli esercizi presenti all’Expo figura stabilmente nei primi tre posti per numero di clienti e altezza d’incassi.

La formula del successo è collaudata: tutte le materie prime sono rigorosamente importate dalla madre patria – farina, olio, pomodoro, formaggio – e grande attenzione viene prestata al migliore stile nazionale con cucine e forni a vista, personale altamente specializzato, pulizia, prezzo giusto.