Dal personal branding alla community
L’avvocato Thomas Paoletti

Di falsi miti sui personal brand ce ne sono tanti. Uno dei più diffusi li dipinge come one man show, pura e semplice promozione delle proprie competenze e dei propri servizi. In realtà, è vero proprio il contrario: fare rete con altri professionisti e imprenditori è uno dei metodi più efficaci per far crescere il proprio brand personale. Insomma, è tempo di farsi coraggio, varcare la soglia dal proprio ufficio e smettere di vedere minacce e potenziali competitor ovunque. È tempo di fare PR, partecipare a eventi fisici o digitali, entrare a far parte di movimenti, associazioni e organizzazioni. Oppure, perché no, crearne uno da zero.

Ha scelto questa strada Thomas Paoletti, avvocato che sul proprio personal branding lavora da tempo e con grandi soddisfazioni. Romano, all’inizio degli anni Duemila si è trovato per la prima volta a Dubai per assistere un cliente. Di viaggio in viaggio, ha conosciuto sempre più da vicino gli Emirati Arabi Uniti fino a trasferirvisi in pianta stabile nel 2008. Da questa scelta di vita e di lavoro è scaturito il suo posizionamento: non un avvocato come tanti, bensì un Legal Business Partner per le imprese italiane negli Emirati, con un’expertise specifica nella creazione di joint venture. Da questa prima fase della sua storia, improntata sull’internazionalizzazione, se ne apre un’altra. Perché, in un momento storico di sfide per la professione legale, fare rete significa uscirne tutti vincitori. Da qui il suo nuovo progetto, un acceleratore, che ci racconta in prima persona.

Cos’è il Paoletti Law Accelerator Program?

È un programma di lavoro in cui ho condensato tutte le mie competenze per affrontare le future sfide della mia professione. Il business model è caratterizzato dall’interazione sinergica delle diverse specializzazioni forensi, a cui si aggiunge l’affiancamento di un team coeso, supportato da un sistema gestionale, tool digitali e formazione continua. In poche righe, direi che è un’associazione di avvocati che aspirano a nuovi orizzonti professionali e a un work-life balance ottimale.

Come ha origine quest’idea?

La pandemia ha cambiato il nostro modo di vivere e lavorare, orientandoci verso un sistema altamente digitale. Questo cambiamento epocale influenzerà anche l’esercizio della mia professione: d’ora in poi avrà successo chi sarà in grado di lavorare ovunque, bene e presto. È un trend che nessuno di noi può fermare. Possiamo fare due cose: subirlo, oppure usarlo come leva di crescita. Ho ideato e realizzato il Paoletti Law Accelerator Program perché voglio farmi trovare pronto e voglio che lo siano anche i colleghi meritevoli – e ce ne sono tanti.

Chi può accedere a questo programma?

Chi esercita la professione da almeno 7 anni, cerca la propria autonomia, desidera ampliare le proprie capabilities, i propri contatti, trovare nuovi clienti, affacciarsi a nuove opportunità d’impresa. Ma anche chi vuole allargare gli orizzonti internazionali e lavorare riscattando tempo per i suoi interessi personali.

Quali sono i vantaggi per chi partecipa?

Partiamo da un fatto: nell’arco dei prossimi cinque anni, la figura dell’avvocato sarà profondamente diversa da quella che abbiamo conosciuto finora. Per questo, i partecipanti vengono formati alla condivisione delle competenze, per soddisfare le esigenze multidisciplinari del cliente, aumentare i profitti e adottare nuove metodologie di lavoro. Il professionista entra a far parte di una community di colleghi con diverse specializzazioni, priva di struttura gerarchica e basata sulla condivisione delle expertise. Così il cliente è certo di essere assistito dal legale più adatto al suo caso. Più la community cresce, più aumentano le opportunità.

È prevista una selezione?

Certamente. La selezione tiene conto di fattori psico-attitudinali, professionali e umani. In seguito l’operato è periodicamente valutato in base alla qualità delle prestazioni e dei benefici – non solo economici – che il componente ha ricevuto e trasmesso allo studio.

L’autore, Gianluca Lo Stimolo, è Business Celebrity Builder Founder & CEO Stand Out