Minacce informatiche

I sistemi di protezione del portale Csirt Italia è stato “respinto” e non ha intaccato la disponibilità del sito web per gli utenti. Era stato preannunciato nei giorni scorsi un attacco di tipo DDoS, acronimo di Distributed Denial of Service ossia un attacco che tempesta un sito web di richieste in breve periodo di tempo, da più fonti in contemporanea. Le difese erano allertate seguito al rilevamento effettuato dal servizio di monitoraggio e l’attacco è stato effettuato ieri.

«Killnet, la sigla degli hacker russi, ha perpetrato l’attacco proprio ieri ai danni del sito istituzionale dello Csirt Italia, il Computer Security Incidente Response Team, istituito presso l’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale è stato mitigato dai sistemi di protezione del portale, e non ha intaccato la disponibilità del sito web per gli utenti».

Ad assicurarlo è stato il ministro per la Pa Renato Brunetta durante il Question Time alla Camera sottolineando come questo evento evidenzia la necessità di «dotare tutte le istituzioni, a tutti i livelli di Governo, delle capacità e delle competenze per riconoscere i rischi connessi alla sicurezza cibernetica e regolamentare le attività dello spazio cibernetico nell’ambito di uno strettissimo coordinamento europeo e internazionale”.