Antonella Mamone (Edenred Italia)

Edenred Italia ha scelto: è Antonella Mamone il nuovo Customer Operations Director. La manager, che ha fatto il suo ingresso nel Gruppo nel 2007, si è occupata in questi ultimi anni di Customer Relationship Management e della gestione di tutti i progetti strategici dell’azienda.

Leadership al femminile

Antonella Mamone è cresciuta passo dopo passo all’interno del Gruppo, il suo percorso si è caratterizzato per passione, determinazione e visione strategica. Un esempio di crescita e valorizzazione professionale, resa possibile anche dalle politiche e dai programmi di empowerment femminile messi in atto in questi anni.

Ha iniziato la sua carriera professionale occupandosi di comunicazione e marketing all’interno di realtà come e-work (agenzia per il lavoro) e Actebis Computer Spa. Nel 2007 fa il suo ingresso in Edenred Italia e inizia un percorso che la vede passo dopo passo accrescere le sue responsabilità, fino a diventare, nel 2017, CRM & Strategy Project Manager, alla guida di attività strategiche di Business Intelligence e di Project Management. Ruolo ricoperto fino all’attuale nomina, che l’ha vista guidare un team focalizzato sulla gestione e sullo sviluppo di progetti tesi al miglioramento dei processi aziendali, sempre in ottica CRM.

Obiettivo: digitalizzare le Customer Operations

Da domani Mamone si occuperà di implementare il processo di digitalizzazione e semplificazione delle Customer Operations per rispondere alle esigenze dei clienti in modo semplice ed immediato.

«Questa nomina rappresenta un passaggio importante nella mia carriera professionale all’interno di Edenred Italia, un gruppo che mi ha offerto in questi anni la possibilità di crescere e di raggiungere obiettivi importanti – ha dichiarato la nuova Customer Operations Director di Edenred Italia – L’attenzione verso i clienti è il cuore di ogni azienda: vogliamo prendercene cura in ogni momento, non solo quando ne hanno strettamente bisogno, ma durante tutta la loro esperienza con Edenred. Credo sia importante entrare in empatia con i nostri clienti, capire i loro bisogni e anticipare le loro domande. Questa è la vera sfida, esserci prima del bisogno! In questo contesto il digitale può svolgere un ruolo di facilitatore per ridurre le distanze».