abbattimento Iva

Crisi di governo

Il Corriere della Sera titola: “Draghi in aula, tensione e spiragli”, per Marzio Breda “il Colle confida nell’intesa finale”.
La Stampa “Draghi, fiducia o dimissioni”, Enrico Letta ottimista: “Sarà una bella giornata”. Cinque stelle spaccati, Lega e Fi “mai più con loro al governo”.
La Repubblica apre con “Draghi in aula, incognita Salvini”. Enrico Letta, “ci sono le condizioni per proseguire, se cade festeggia Mosca”.
Titolone-appello del Giornale: “niente trucchi, fuori Conte, crisi: oggi si decide, pressato da USA, finanza e italiani, Draghi ha fatto le sue consultazioni per capire se ci sono le condizioni per restare. Il centro destra chiede la testa del leader 5 stelle”.
Sul Sole-24 Ore l’allarme delle agenzie di rating: “senza Draghi niente riforme, premier decisivo sui tavoli europei”.
Ma il Fatto Quotidiano contesta proprio gli appelli al premier “La voce dei padroni ordina: Draghi resti. Appello di lobby e poteri forti sul giornale di Confindustria”.

Tutta l’economia che serve

L’apertura del Sole-24 Ore è sulla politica monetaria: “Bce pronta a un rialzo fino a 50 punti, domani la riunione a Francoforte, pronto lo scudo anti spread con acquisti mirati senza condizioni per gli Stati”.
Di spalla sempre il Sole-24 Ore riporta: “Caro carburanti: prorogato al 21 agosto il taglio di 0,30 €” e in taglio medio mette la questione gas: per FMI “solo una risposta solidale salva l’Europa dal rischio gas” e Spada di Assolombarda avvisa: “Energia rischio grave, intervenire subito”.
Anche Milano Finanza apre su Francoforte: “BCE pensa al maxi rialzo, domani discuterà un aumento dei tassi dello 0,50% anziché 0,25%”.
Il Messaggero riporta la notizia: “Mosca riapre NordStream e crolla il prezzo del gas, da domani torna l’erogazione, anche se limitata, ma Bruxelles prepara il razionamento dei consumi”.
Immediata la reazione sul listino di Amsterdam e il crollo del prezzo del gas.
Di tutt’altro avviso il Giornale che scrive: “Kiev attacca, Putin in crisi chiede aiuto all’Iran, l’Europa si prepara al blocco del gasdotto NordStream”.
Per l’Avvenire “Gas, pronto un piano europeo per tagliare i consumi”.
Su tutti i quotidiani la notizia del processo Eni-Nigeria: “tutti assolti per sempre”. Drastico Libero Quotidiano che parla di “Scandalosa indagine che distrugge la procura di Milano, il pg archivia: non c’è prova, solo insinuazioni”. Perentorio Il Foglio: “Il grande scandalo di un processo farsa”.
La Repubblica di spalla: “Tassi e spread, il rischio Italia sul tavolo della Bce. Primo aumento del costo del danaro dopo 11 anni, previsto incremento di 25 punti base, ma i rigoristi vogliono il doppio. I falchi all’attacco sullo scudo per gli Stati ad alto debito: la crisi di Draghi non influenzi le decisioni”.
In basso il quotidiano romano riporta il rilancio di Luxottica: l’ad e nuovo presidente “Milleri sulle orme di Del Vecchio”.
La questione clima in alto su La Stampa e in taglio basso sul Messaggero: “treni e autostrade in tilt, così gli incendi bloccano l’Italia”. “Clima bollente incendi, è l’ambiente che cambia” scrive l’Avvenire. Caldo record, superati per la prima volta i 40 gradi in Inghilterra.

La guerra senza fine e senza fini

Putin in cerca di alleati visita Teheran e “rompe l’isolamento “, Erdogan presente come mediatore.

Per chi ha tempo (gli editoriali da leggere)

Stefano Folli su La Repubblica: “è ormai difficile trovare qualcuno disposto a credere che oggi al senato e domani alla Camera Draghi uscirà di scena”