Criptovalute dichiarazione dei redditi 2022Criptovalute dichiarazione dei redditi 2022

La crisi per il covid e le criptovalute travolge anche il mondo delle criptovalute. A farne le spese è il trader di criptovalute Robinhood, che ha annunciato un taglio drastico al personale, citando tra i motivi il crollo del mercato delle cripto. L’annuncio è stato dato dall’amministratore delegato della società Vlad Tenev, che ha dichiarato in un post sul blog che la piattaforma di investimenti ridurrà l’organico di circa il 23%. Tenev ha spiegato che i tagli riguardano l’intera azienda, ma influiranno in particolare sulle operazioni, sul marketing e sui ruoli di gestione del programma di Robinhood.

LEGGI ANCHE: Le criptovalute traballano? Forse Rune potrà riscattarle

Non si conosce ancora il numero dei lavoratori coinvolti

La società non ha fornito ulteriori dettagli sul numero di lavoratori coinvolti, ma i media statunitensi parlano di circa 780 dipendenti che sarebbero già stati licenziati. Ad aprile, Tenev aveva già annunciato un taglio del 9% alla forza lavoro dell’azienda, ma ora spiega che “non è bastato”. “Da allora, abbiamo assistito a un ulteriore deterioramento dell’ambiente macro, con l’inflazione ai massimi da 40 anni accompagnata da un notevole crollo del mercato delle criptovalute. Ciò ha ulteriormente ridotto l’attività di trading dei clienti e gli asset in custodia”, ha affermato. “In questo nuovo ambiente, abbiamo più personale di quanto ci serva”, ha concluso.La notizia giunge poche ore dopo l’annuncio che Robinhood è stata multata di 30 milioni di dollari dal Dipartimento dei servizi finanziari dello Stato di New York “per carenze significative sul segreto bancario, sugli obblighi antiriciclaggio e sulla sicurezza informatica”.

La crisi delle criptovalute ha messo in difficoltà Robinhood

Robinhood ha chiuso il secondo trimestre con ricavi in aumento del 6% a 318 milioni di dollari, sotto le attese degli analisti, e un rosso per 295 milioni. La società ha risentito in modo particolare della crisi che ha colpito negli scorsi mesi le criptovalute, mandando in difficoltà diverse trader e società, che se ne occupano, nei mesi scorsi.