credito alle imprese
Davide Galli, presidente di Confidi Systema!

I tassi sono alle stelle e a farne le spese sono le aziende con meno di 20 addetti, che vedono un calo del credito alle imprese a doppia cifra. Questo è quando emerge preliminare del primo esercizio del Piano Smart 2023 di Confidi Systema!, che si chiude in sostanziale equilibrio economico con un attivo di 2 milioni di euro. Principale imputato di questa stretta è la politica di stretta sui tassi e di conseguente rialzo del costo del denaro.

In quali settori cresce il credito alle imprese

Lo sforzo commerciale e organizzativo di Confidi Systema! nonostante le difficoltà è riuscito a dare una sferzata in controtendenza alla situazione dei crediti. Il flusso dei finanziamenti garantiti, infatti, registra un incremento del 7,1% ed emerge rispetto al 2022 una più marcata quota di operazioni a medio lungo termine. Allo stesso modo cresce con il Piano SMART, lo stock dei finanziamenti diretti valorizzato anche dal Finanziamento agevolato Fondi MISE ex Legge di Stabilità 2014 e successivo decreto-legge 27 gennaio 2022 (articolo
10-bis, comma 1) collocato nella seconda parte dell’anno. Cresce la domanda di consulenza delle imprese nel 2023: oltre il 62% dei servizi prestati hanno riguardato business plan, analisi dei dati della Centrale Rischi, analisi economico finanziarie e di sostenibilità finanziaria, a testimonianza della crescente attenzione delle PMI al tema degli “adeguati assetti” introdotti con la riforma del Codice della Crisi per controllare e monitorare
nel tempo, combinando competenze tecniche e risorse umane, l’andamento delle grandezze
economico finanziarie dati determinati obiettivi aziendali.

Il piano d’azione green

Il 2023 è stato anche l’anno dell’introduzione del Piano d’Azione Green. A disposizione delle aziende vengono messi strumenti di governance, strategia aziendale e business Model, risk Management e disclosure. Per ciascuno di essi sono state individuate le strutture che si occupano del coordinamento e le date previste per il completamento degli interventi, articolate su un orizzonte di 2 anni, a partire dal primo semestre 2023 fino al secondo semestre 2024. «Tassi di interesse in crescita, costante calo dei prestiti alle imprese, desertificazione delle filiali banche sul territorio, sono tutti elementi che hanno pesantemente compromesso le attività imprenditoriali, soprattutto per microimprese e ditte individuali. In Confidi Systema! abbiamo lavorato per fare la nostra parte e mantenerci vicini all’impresa e alle sue esigenze, con prodotti semplici e finalizzati. La nostra marcata vocazione imprenditoriale – dichiara il Presidente di Confidi Systema! Davide Galli –, unita ad importanti investimenti in tecnologia e risorse, ci ha consentito di essere efficaci mixando garanzia, credito diretto, consulenza e agevolazioni. Ora siamo impegnati sul fronte della sostenibilità – conclude – per noi stessi e per affiancare le imprese nel loro percorso di transizione con servizi e soluzioni concrete che contrastino il rischio di
emarginazione e perdita di competitività nel prossimo futuro».
Tra i fatti di rilievo del nuovo anno 2024, la Società comunica il trasferimento della sede legale, a partire dalla data del 1° marzo 2024, presso MIND Edificio The Hive, viale Decumano n. 36 a Milano.