pagamenti con pos

Nel corso degli ultimi anni ha destato tantissime polemiche il pagamento tramite POS all’interno delle attività commerciali. Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questa operazione lo andremo a vedere nelle righe successive, dove cercheremo di dare maggiori informazioni sull’argomento sia a chi paga tramite carta (o bancomat) che a chi accetta tali pagamenti.

Che cosa è un POS e a cosa serve?

Prima di fare luce sui vantaggi e gli svantaggi dell’accettare pagamenti con i pos mobili è importante spiegare il significato della parola “POS”.

Per “POS” si intende un dispositivo, solitamente mobile (utilizzabile quindi anche a distanza rispetto all’attività commerciale) che permette di ricevere pagamenti con carta di debito, credito o prepagate. Il tutto avviene grazie alla lettura di un chip. Dal punto di vista dell’acronimo invece, “POS” significa Point Of Sale, ovvero “punto di vendita”, proprio perché questo strumento consente pagamenti virtuali senza l’utilizzo di banconote o monete.

Sul mercato sono disponibili diversi modelli di POS, alcuni sono fissi, connessi tramite linea telefonica o cavo LAN, sempre meno utilizzati in quanto vincolano l’esercente ad effettuare i pagamenti solo all’interno del negozio fisico. Vi sono poi i POS wireless, utilizzabili entro una decina di metri dal punto di ricarica mediante connessione bluetooth.

Non meno gettonati i POS GSM/GPRS, dotati di scheda SIM e capaci di effettuare transazioni anche senza una linea fissa. Questi dispositivi vengono utilizzati da chi ha necessità di spostarsi frequentemente.

I più moderni e amati sono invece i POS mobili, che rispetto al POS GSM/GPRS vengono pilotati attraverso app installate su uno smartphone o un tablet di riferimento. È necessaria quindi una connessione Wi-Fi o quella internet presente nel dispositivo di supporto.

Grazie a tutti questi modelli quindi, il pagamento POS è oggi giorno garantito in tutti i negozi d’Italia.

Vantaggi e svantaggi del pagamento POS

Dal punto di vista pratico ed economico gli svantaggi collegati ai pagamenti via Pos sono praticamente nulli. Tali sistemi di pagamento infatti risultano:

  • Economici, sia per il venditore che per il cliente, in quanto quest’ultimo non ha maggiorazioni di prezzo, mentre l’esercente pur pagando (in alcuni casi) delle commissioni irrisorie, si garantisce una vendita rapida e certa. Molti clienti infatti diffidano da chi non accetta pagamenti tramite carta.

  • Facile da usare, per chi paga e per chi riceve il pagamento. Spesso i POS sono dotati anche di lettura contactless, che permette di pagare semplicemente appoggiando la carta sopra il dispositivo.