Approvato il nuovo regime contributivo 2019: gettito da 125,19 milioni di euro
Paolo Savona, nuovo presidente di Consob

La Commissione nazionale per le società e la borsa (Consob) e la Securities and exchange commission (Sec) hanno annunciato la firma di un Memorandum of understanding (Mou) per la consultazione, la cooperazione e lo scambio di informazioni sui soggetti vigilati che svolgono attività e servizi finanziari in Italia e/o negli Stati Uniti.

Il Mou rafforza la capacità della Consob e della Sec di consultarsi e coordinarsi, nonché di condividere le informazioni di vigilanza, e agevola le rispettive istruttorie transfrontaliere sui soggetti vigilati. Il presidente della Sec, Jay Clayton, ha dichiarato che: “Il Mou odierno conferma l’importanza della collaborazione transfrontaliera nella vigilanza sui soggetti rispettivamente vigilati. Potranno trarre beneficio da una efficace cooperazione sia i nostri mercati finanziari che gli investitori.”

Il presidente della Consob, Paolo Savona, ha dichiarato che: “La supervisione e la vigilanza su base transfrontaliera sono di primaria importanza per l’attività delle autorità dei mercati finanziari e questo MoU rappresenta un importante passo in avanti”.

Consob ha annunciato anche la firma di un Memorandum con l’Agenzia giapponese per i servizi finanziari (Japan financial services agency – Jfsa) per la cooperazione e lo scambio di informazioni nell’attività di vigilanza e supervisione delle imprese regolamentate che operano su base transfrontaliera in Italia e Giappone.

Il Memorandum definisce l’ambito della cooperazione, prevede la condivisione delle informazioni e specifica le procedure per condurre ispezioni.