Consob e Procura di Roma, insieme contro gli abusi di mercato

23.04.2019
 
Un protocollo d’intesa per rafforzare le attività di indagine con una procedura basata sullo scambio bilaterale delle informazioni e sulle richieste di collaborazione. È il documento firmato lo scorso 17 aprile da Consob e Procura della Repubblica di Roma.
 
Il protocollo definisce le modalità con cui le due autorità potranno, nell’ambito del quadro normativo vigente, chiedersi e scambiarsi reciprocamente dati, notizie e collaborazione sulle materie di propria competenza. 

Al centro dell’accordo le ipotesi di ostacolo all’attività di vigilanza dell’agenzia di vigilanza e le attività di contrasto dell’abusivismo finanziario, due fattispecie per le quali la Procura di Roma assume di frequente il ruolo di autorità giudiziaria competente per gli eventuali aspetti di rilevanza penale. 
 
La collaborazione riguarda anche le ipotesi di abusi di mercato per i casi in cui la competenza sia radicata presso il tribunale di Roma. Consob e Procura di Roma hanno concordato, inoltre, di approfondire i temi di reciproco interesse nel corso di appositi seminari e di verificare la collaborazione attraverso incontri periodici.