Economy magazine

commercialistaL’azienda ti offre il 730 a costo agevolato grazie a Taxfix. Tra i benefit aziendali adesso c’è anche la dichiarazione dei redditi, come già accade in altri paesi. Si tratta di agevolazioni che ci sono aziende disponibili a gestire anche per distogliere i lavoratori dalla tentazione di quello che sembra essere il trend del momento cioè la great resignation, quel significativo aumento delle dimissioni dal posto di lavoro.

Le società rispondono a questa tendenza con una crescente attenzione verso il benessere delle persone e con la voglia di fidelizzare i dipendenti con benefit aziendali. Dopo il centro wellness e fitness, l’asilo aziendale e gli sconti negli studi medici, arriva così  anche un aiuto con il fisco. Questo grazie a una realtà come Taxfix, che ha deciso di collaborare con altre realtà che condividono la stessa idea di innovazione, per offrire l’opportunità di effettuare il 730 online a un costo agevolato ai dipendenti delle aziende aderenti e diffondere la cultura, in materia di educazione fiscale, direttamente in Azienda.

Gestita on line la dichiarazione è più easy

Taxfix permette di gestire le dichiarazioni dei redditi direttamente online con il supporto di esperti fiscali, eliminandone le complessità e rendendo la compilazione semplice e accessibile a chiunque, il tutto senza alcun rischio di errori, grazie al controllo dei documenti fatti dagli esperti. Per Taxfix, l’obiettivo primario è diffondere un’educazione fiscale tra le persone, e farlo passando anche attraverso le aziende con le quali si ha una comunione di intenti, come quello di rendere le persone più libere e serene di vivere la quotidianità, anche in tema di burocrazia.

Da questo mese Taxfix lancia le prime partnership B2B, come per esempio quella con Qonto, unicorno europeo che offre la soluzione business finance management che semplifica la gestione del business a 360°, dalle operazioni bancarie e finanziarie quotidiane alla contabilità e alla gestione delle spese a PMI, le startup e i liberi professionisti. Poi c’è Mymenu, la prima azienda di food delivery a capitale italiano, che da giugno 2022 offre i servizi di Taxfix a tutti i suoi lavoratori, sia a coloro che operano dall’ufficio sia a chi si occupa delle consegne di cibo. Un accordo che consente a Mymenu di sviluppare nuovi servizi di welfare garantendo un’offerta sempre più completa e personalizzata, attenta a migliorare la qualità della vita delle persone non solo a tavola. 

Oltre al commercialista app e webinar a disposizione

Quando un’azienda diventa partner di Taxfix ha la possibilità di scegliere se: offrire ai propri dipendenti il servizio di dichiarazione dei redditi online tramite app e smartphone coprendone interamente il costo e offrendola in modo gratuito ai propri dipendenti; oppure mettendo a disposizione un voucher con uno sconto personalizzato.

Taxfix offre un pacchetto di webinar che permette di approfondire le proprie conoscenze su argomenti fiscali come detrazioni e deduzioni, assieme ai chiarimenti sulle modalità di utilizzo della app. Ogni webinar offre spazio di approfondimento tanto per le domande individuali, che vengono direttamente rivolte al pool di esperti fiscali, quanto per poter interagire con la app di Taxfix. L’azienda, permette anche di organizzare eventi di formazione ad hoc su argomenti fiscali legati al mondo della dichiarazione dei redditi, oppure su argomenti che possono essere di volta in volta esplorati in base alle specifiche esigenze di ogni singola azienda cliente.

 LEGGI ANCHE: Un nuovo software collega l’Agenzia delle Entrate e il commercialista

L’interesse delle aziende verso il servizio si è dimostrato rilevante non solo per l’innovatività, semplicità e sicurezza del servizio offerto, ma soprattutto per la capacità di semplificare la gestione dell’attività dei reparti HR o di tutti quei manager coinvolti nella gestione delle persone. Spesso i referenti amministrativi ed HR sono chiamati a rispondere a complicate domande di carattere fiscale da parte del personale ma non conoscendo le situazioni singole rischiano di non avere le risposte corrette.

«Questo è un primo passo ma abbiamo intenzione di fare molto di più. Offrire certi benefici ai dipendenti significa prendersi cura di loro con soluzioni pratiche, per migliorare la qualità di vita e il benessere professionale, personale e della propria famiglia. La nostra visione è a lungo termine, vediamo una collaborazione tra aziende che possano offrire benefici unici, per esempio semplificando qualsiasi aspetto della loro vita, non solo quella strettamente professionale. In un’epoca dove le persone sono il valore più importante delle organizzazioni più virtuose penso sia essenziale che le aziende si spingano oltre il semplice salario, supportando le persone nella semplificazione della vita fiscale e nella finanza personale. Credo che facendo squadra tra aziende che condividono questa visione, possiamo avere un impatto ancora maggiore rispetto a quello che singolarmente, ogni organizzazione si è posta di ottenere» dice Matteo Stifanelli, country manager per l’Italia di Taxfix.