Come guadagnare con YouTube

YouTube rappresenta ancora oggi, a diversi anni dal suo lancio e consolidamento, una piattaforma digitale che attrae i progetti di diversi creator digitali, particolarmente interessati alla capillarità nella diffusione che potrebbe essere garantita ai propri contenuti. Lanciare un progetto digitale, su YouTube così come su altre piattaforma digital, impone anche per i creator la necessità di provvedere anche ad un piano di guadagno che possa rendere sostenibile, nel lungo periodo, il progetto stesso. Ma come fare a guadare su YouTube e quali sono le possibilità offerta dalla piattaforma? Proviamo a fare chiarezza su questo punto.

Come guadagnare con YouTube

Per comprendere come guadagnare dei soldi con YouTube è di fondamentale importanza avere ben chiaro quale sia il meccanismo di monetizzazione della piattaforma di proprietà di Google. I creator, nello specifico, verranno retribuiti in base a diversi aspetti, quali: il numero di visualizzazioni complessive, il numero di views entro un certo periodo di tempo dal lancio del video, l’engagement dei video in base al coinvolgimento degli utenti, il settore in cui è inserito il canale YouTube, il Paese di riferimento dello youtuber e degli utenti che guardano i video e il numero di iscritti al canale. Appare evidente come il numero delle visualizzazione di un contenuto non rappresenti l’unico criterio per la monetizzazione, che invece prenderà molto il considerazione l’engagement, il tempo di visione e quanto lungo è stato il periodo che un video ha impiegato per arrivare a numeri importanti.

Aspetto in parte accennato in precedenza che ha a che fare con i guadagni su YouYube è quello del Paese d’origine del creator e del settore di riferimento. Nel primo caso va tenuto in considerazione che in ogni Stato in cui YouTube è presente gli inserzionisti pubblicitari hanno delle spese di investimento che risentono anche del settore e delle tematiche trattate da un video. Esempio classico è quello dei contenuti a tema finanziario nei quali YouTube stesso potrà inserire inserzioni di agenzie di trading o gruppi finanziari che, solitamente, hanno dei budget pubblicitari più alti rispetto ad altri settori.

Quanto si può guadagnare con YouTube

Volendo andare più nel concreto, cercando di stimare i guadagni medi di chi condividere i propri contenuti su YouTube, possiamo dire che malgrado non esistano delle fonti ufficiali in merito alla monetizzazione, è comunque possibile stimare quali siano i guadagni dei creator. In linea generale è dunque possibile dire che un creator ottiene circa 0,5 dollari ogni mille visualizzazioni del video, con il valore che però può arrivare fino a 2 dollari ogni 1000 views nel caso di settori particolarmente remunerativi.

Quando un video raggiunge 1 milione di visualizzazioni, la remunerazione media è invece di circa 500 dollari con la forbice che arriva fino a 2mila dollari in caso di monetizzazione delle views a 2 dollari ogni mille visualizzazioni.

Si tratta naturalmente di molte visualizzazioni che, specie oggi che il mercato è molto competitivo, difficilmente possono essere raggiunte senza un’adeguata strategia. Il segreto, se di segreto si può parlare, è dunque quello di puntare sulla qualità dei propri contenuti, sia a livello tecnico che redazionale. Fondamentale sarà poi conoscere gli aspetti interni della piattaforma, imparando a fare dei titoli e scegliere dei tag che facilitino la crescita organica del proprio contenuto.