Come funziona Onlyfans

OnlyFans è un social network sempre più in voga. Si tratta di una piattaforma priva di di censure, dove è possibile condividere qualsiasi tipologia di contenuto. L’obiettivo è quello di raggiungere il più alto numero di fan in modo da interagire con loro mediante lo scambio di messaggi, foto e video di qualsiasi tipo. L’ovvio risvolto della mancanza di censure è la condivisione di contenuti hard. Vediamo insieme come funziona OnlyFans, quanto si guadagna e quali sono i rischi.

Cos’è e come funziona OnlyFans

OnlyFans è una piattaforma fondata nel 2016 accessibile da chiunque, sia da personaggi famosi che da persone comuni, sulla quale è possibile condividere contenuti esclusivi, anche molti personali, sulla propria quotidianità e non solo. Non vi è alcun tipo di censura: tutti possono condividere tutto con chiunque, ad eccezione, ovviamente, dei contenuti illegali. Alla popolarità del social ha sicuramente contribuito la pandemia da Coronavirus: con l’isolamento, infatti, è nata sempre di più la necessità di instaurare legami interpersonali. OnlyFans ha permesso di connettersi con altri al riparo dal contagio. Oggi le persone che pubblicano i contenuti sul social sono un milione e mezzo, a fronte dei 170 milioni di utenti registrati. Tra loro ci sono istruttori di fitness, musicisti e persino giornalisti. Non è un segreto, tuttavia, che la maggioranza dei creator pubblichino principalmente contenuti pornografici.

Come aprire OnlyFans

L’accesso su OnlyFans è gratuito, ma lo stesso può essere usato solo a pagamento. Infatti, per poter accedere ai contenuti è necessario pagare una somma di denaro richiesta dall’utente che si intende seguire. Si possono realizzare due tipologie di profili: il primo è quello dell’utente semplice, intenzionato a usufruire dei contenuti senza condividere foto, video o altro; l’altro profilo, invece, è quello del creatore di contenuti, per chi volesse condividere foto video e altro al fine di guadagnare con i contenuti a pagamento.

Quanto si guadagna con OnlyFans

Per visualizzare i contenuti pubblicati dai creator è necessario quasi sempre pagare un abbonamento mensile, che va da 4,99 a 49,99 dollari. Inoltre, i creator possono decidere di vendere ulteriori contenuti esclusivi in cambio di altri pagamenti. Anche lo scambio di messaggi privati con i propri “fan” può essere a pagamento: i creator potranno chiedere un massimo di 100 dollari a messaggio. In caso di profilo creato da meno di quattro mesi, si possono ricevere mance fino a 100 dollari, mentre dopo il massimo è fissato a 200 dollari. La piattaforma trattiene il 20% del guadagno, corrispondendo il restante 80% ai creator. Per molti, dunque, OnlyFans rappresenta una vera e propria fonte di guadagno. La società, nel settembre 2021, ha confidato che oltre 300 creator avevano guadagnato oltre un milione di dollari.

Come trovare porno da OnlyFans

Come già detto, la maggior parte dei creator condivide contenuti pornografici sulla piattaforma. Il modo principale per trovare i loro profili è arrivare su OnlyFans direttamente da un altro sito. Solitamente, le persone che vogliono attirare nuovi fan sul loro profilo sono molti attivi su altri social, come ad esempio su Instagram, pubblicando foto e video ed invitando i follower a cliccare al Link in bio per accedere a contenuti più espliciti.

Quanto è sicuro OnlyFans

Non tutti gli utenti riescono a percepire il confine tra social e vita reale. Vi sono molte testimonianze, infatti, di creator a cui sono arrivate proposte sessuali. Alcuni hanno raccontato di essere stati minacciati di vedere diffusi i propri contenuti in caso di mancata accettazione di proposte sessuali; altri hanno raccontato che gli utenti spesso non riescano a rispettare i confini del virtuale. Secondo Bloomberg, «OnlyFans è stato celebrato per aver offerto ai sex workers un posto sicuro dove svolgere il proprio lavoro». Ciò, tuttavia, non ha impedito alcuni risvolti indesiderati. Come ha raccontato la sex worker australiana Tilly Lawless, per esempio, «OnlyFans non vuole essere ritenuto responsabile per le persone che sollecitano la prostituzione, quindi se fai un lavoro sessuale a servizio completo al di fuori di OnlyFans, indipendentemente dalla legalità, il tuo account può essere chiuso e i tuoi guadagni sequestrati». Un’inchiesta condotta dalla Bbc, tuttavia, racconta di come spesso i creator con meno follower pubblichino annunci in cui offrono sesso completo, sfuggendo alle restrizioni della piattaforma. I rischi principali dell’utilizzo di OnlyFans, dunque, sono lo stalking ed il revenge porn.

Chi guadagna di più su OnlyFans

Secondo quanto dichiarato dalla società, a guadagnare di più sono le donne. Il creator più pagato sarebbe Gem101, che si porterebbe circa 29 milioni di dollari all’anno.