Clessidra Capital Credit SGR, tramite il fondo Clessidra Private Debt, ha finanziato l’acquisizione di Trime da parte di 21 Invest da Wise Equity, mediante un finanziamento subordinato, che si affianca al finanziamento senior erogato da un pool di primari istituti bancari. 

Trime, con sede a Cassinetta di Lugagnano (MI), è leader europeo e uno dei principali player mondiali nello sviluppo e produzione di torri faro per l’illuminazione di cantieri infrastrutturali, miniere e live events. La società attiva a livello globale anche per il tramite delle proprie controllate in UK, USA e Olanda, nell’ultimo quinquennio è cresciuta in maniera significativa con ricavi a fine 2022 stimati in ca. € 90 milioni. 

La società si caratterizza per una forte orientamento all’ESG; ad oggi ca. il 40% del fatturato è generato da soluzioni alimentate da energie rinnovabili (ibride, elettriche e solari). L’erogazione del finanziamento da parte di Clessidra Capital Credit consente di finalizzare l’operazione di LBO garantendo alla società la flessibilità necessaria per continuare nel proprio percorso di crescita. 

«Siamo lieti di sostenere 21 Invest nell’acquisizione di una società con un’ambiziosa strategia di crescita futura con l’obiettivo di creare un leader di settore a livello mondiale – riporta Mario Fera, Amministratore Delegato di Clessidra Capital Credit SGR. L’operazione rappresenta il terzo investimento del fondo Clessidra Private Debt, attraverso il quale ci proponiamo come controparte disponibile ad offrire un’ampia gamma di soluzioni per supportare progetti di acquisizione e di crescita».