Cesare Cremonini patrimonio

Cesare Cremonini è un cantante italiano nato a Bologna e tra i più amati dal pubblico. Salito alla ribalta con il suo singolo d’esordio, 50 Special, quando era ancora il frontman dei Lunapop, nel corso di più di vent’anni di carriera Cremonini ha saputo conquistarsi un posto nell’olimpo della musica nostrana grazie a canzoni diventate dei veri e propri manifesti di intere generazioni. Un successo continuo per il cantante bolognese, andato di pari passo con la crescita dei suoi introiti. Proviamo dunque a capire quanto guadagna Cesare Cremonini e a quanto ammonta il suo patrimonio.

Cesare Cremonini, il patrimonio

Come spesso accade quanto si cerca di stimare le ricchezze dei cantanti, non è facile arrivare a definire delle cifre esatte, anche se nel corso dei più di vent’anni di carriera di Cesare Cremonini alcuni dati sono stati resi pubblici. Partiamo dal recente passato, ovvero dalla partecipazione del cantautore a Sanremo 2022. Secondo quanto riportato da diverse testate specializzate nel calcolo dei guadagni dei personaggi famosi, Cremonini avrebbe percepito dalla Rai un cachet di 50mila euro.

Per trovare altre cifre associabili ai Cesare Cremonini bisogna poi tornare indietro fino al 2005, a quando cioè l’Agenzia delle Entrate aveva subito la violazione del proprio server centrale che aveva reso pubbliche le dichiarazioni dei redditi di diversi personaggi famosi. Proprio da quesi documenti si era appreso che il patrimonio netto del cantante di Bologna fosse pari 300mila euro. Si parla, naturalmente, di molti anni fa, periodo nel quale, se ben in crescita, la carriera di Cremonini doveva ancora toccare le punte registrate in questi ultimi anni, con i concerti negli stadi e i sold out.

In tema di concerti e guadagni, nel 2018 il tour negli stadi di Cesare Cremonini ha registrato incassi da record con più di 300mila biglietti venduti. Il tour di quest’estate, più volte rinviato a causa della pandemia, ha confermato e migliorato i dati del precedente. Ci sono poi i diritti sulle canzoni e gli incassi derivanti dalle vendite: per ogni cd in copia fisica venduto l’artista riceve tra 1,17 e 1,60 euro, mentre per ogni canzone scaricata percepisce tra gli 11 e i 16 centesimi. Appare evidente come stimare il patrimonio di Cesare Cremonini sia molto difficile, anche se non si fa fatica a credere che possa essere molto più alto di quello venuto fuori nel 2005.