Cdp Equity, società interamente partecipata da Cassa Depositi e Prestiti, ha ceduto la quota in Inalca, operatore italiano specializzato nella produzione di carne bovina in Europa e nella distribuzione alimentare all’estero.

L’operazione di cessione, secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, è stata chiusa nei giorni scorsi, con il riacquisto della quota da parte delle stessa Cremonini. Cdp Equity aveva acquisito una partecipazione a dicembre 2014 con un investimento che era stato effettuato dall’allora Fondo strategico italiano, condiviso con Qatar Investment authority. All’epoca la famiglia Cremonini aveva ceduto il 28,4% del capitale della società in un’operazione da 165 milioni. La dismissione oggi rientra nella strategia di rotazione del portafoglio prevista dal nuovo piano industriale di Cassa Depositi e Prestiti. Inalca faceva infatti parte di quelle partecipazioni ritenute non strategiche (quindi potenzialmente alienabili) nell’ultimo piano strategico come anche l’intera quota del 17,5% detenuta da Cdp Equity nel capitale di Bf (ex Bonifiche Ferraresi) e venduta a maggio.