Cassa Centrale sostiene Vetreria Cooperativa Piegarese con un finanziamento di 20 milioni

Cassa Centrale Banca ha concluso, nel ruolo di capofila di un pool di Banche del Gruppo, un’operazione di finanziamento di 20 milioni di Euro destinata alla ristrutturazione e all’allestimento del nuovo complesso produttivo del Gruppo Vetreria Cooperativa Piegarese, situato a San Giorgio di Nogaro (Udine).

Il finanziamento chirografario permetterà al Gruppo VCP di convertire un’area precedentemente destinata ad attività di conceria ad alto impatto ambientale in un complesso produttivo caratterizzato da un controllo attento all’impronta ambientale generata.

L’operazione di finanziamento chirografario è stata siglata da Cassa Centrale Banca insieme a un pool composto da 7 Banche del Gruppo Cassa Centrale che operano nei territori dove sono insediate la sede e gli stabilimenti del Gruppo Vetreria Cooperativa Piegarese. In particolare, nel centro Italia, dove ha sede l’azienda, hanno partecipato le BCC di Anagni e quella di Umbria e Velino mentre in Friuli, dove ha sede l’impianto produttivo acquisito nel 2019 e destinato ad essere convertito in vetreria, hanno partecipato le seguenti BCC: BCC Friulovest, Primacassa FVG, Bancater FVG, Cassa Rurale FVG e ZKB di Trieste e Gorizia.

Il Gruppo Vetreria Cooperativa Piegarese, con ricavi pari a 172 milioni di Euro nel 2020, è una società cooperativa con sede e stabilimenti a Piegaro (PG) e depositi a Panicale (PG) da anni è operativa anche in Puglia a Gioia del Colle (BA). Leader sul mercato italiano nel settore della produzione e commercializzazione di contenitori in vetro per vini, liquori, oli e alimenti, ha saputo innovare negli anni e affermarsi sul mercato internazionale.

“Questa operazione di finanziamento dimostra l’impegno del Gruppo nel sostenere lo sviluppo e l’ammodernamento delle imprese italiane in chiave di sostenibilità ambientale, con particolare riguardo al rispetto del territorio”, ha commentato Luigi Duranti, Responsabile Corporate Centro Sud di Cassa Centrale Banca. “Inoltre – prosegue Duranti – è la prova che l’articolazione del Gruppo ci permette di rispondere in maniera sempre più organica alle esigenze del territorio anche finanziando aziende dislocate in diverse località del Paese, come nel caso del Gruppo VCP.” 

“Grazie a questo finanziamento – commenta Andrea Gallo, del Gruppo Vetreria Cooperativa Piegarese – potremo convertire un impianto obsoleto in un moderno complesso industriale per la produzione di vetro cavo. Il nuovo stabilimento permetterà al nostro Gruppo di completare la copertura del territorio nazionale e di essere prossimi ai mercati austriaco, tedesco e balcanico, con la possibilità di poter fornire più facilmente una quota parte delle migliaia di tonnellate di vetro che vengono importare in Italia dai Paesi limitrofi”. 

Dalla sua costituzione come Capogruppo, Cassa Centrale ha sviluppato notevolmente il servizio Corporate aprendo uffici in tutte le sedi territoriali. La collaborazione a stretto contatto tra Capogruppo e Banche del Gruppo permette di agire come una vera squadra a servizio delle aziende. Operando anche con finanziamenti in pool su tutto il territorio italiano, il Gruppo contribuisce alla ripresa della competitività del sistema Italia, valorizzando le eccellenze dei territori, come nel caso del Gruppo Vetreria Cooperativa Piegarese, che intendono innovare il proprio business in un’ottica di sviluppo sostenibile, preservando un forte legame con le realtà locali pur allargando i propri orizzonti.