giovani lavoro

L’Italia sta vivendo un importante periodo di sviluppo che ha toccato anche il mercato del lavoro. Le aziende per battere la concorrenza sono sempre più alla ricerca di personale altamente qualificato. Dalla ricerca di Assoconsult, realizzata su un panel di 5000 aziende, è emerso che per fare la differenza in un mercato del lavoro sempre più competitivo è necessario mettere al centro il capitale umano.

Lavoro, capitale umano al centro

Ma quali sono i settori che richiedono maggiormente figure specializzate. Dai dati del sondaggio emerge che, in cima alla classifica c’è l’area manufacturing, nella quale si concentrano il 31,2% delle richieste). Seguono i settori Engineering&Construction (23%), l’Ict&Digital (17,7%) e, infine il settore energy (9%). “Stiamo vivendo un periodo di forte crescita – spiega Luca Lovati, coordinatore del gruppo di lavoro Hr e ricerca e selezione del personale di Assoconsult, associazione di Confindustria, e managing partner di Lovati&Associati – che genera, però, una forte difficoltà nelle ricerche di figure altamente qualificate, in grado di far fronte al cambiamento tecnologico che stiamo vivendo. La carenza di competenze specializzate è una delle principali sfide che le aziende affrontano quando cercano personale”.

LEGGI ANCHE: “La lezione del 2022 per il Private Banking: il fattore umano fa sempre la differenza”

Le aziende cercano personale più qualificato

L’aumento della domanda sul mercato ha determinato una crescente necessità di professionisti con competenze altamente qualificate, soprattutto per posizioni di middle e senior management. “Negli ultimi due anni – afferma Vittorio Villa, managing partner di Villa&Partners Executive Search – abbiamo osservato una crescente domanda, alimentata dai fondi di private equity, per figure di staff che investono in progetti di rilancio e sviluppo di piccole e medie imprese che passano da una gestione familiare a una gestione manageriale”. All’estero, invece, le figure maggiormente ricercate sono eterogenee, ma rispecchiano la trasformazione che stiamo vivendo nel mercato del lavoro.

Qualità e competenze per combattere la competizione

Di fronte ad uno scenario così variegato, il ruolo delle società di consulenza diventa ancora più importante per anticipare il problema delle ricerche di personale. Esse offrono servizi di consulenza specializzati, competenze multidisciplinari e una prospettiva esterna e oggettiva, aiutando le organizzazioni ad affrontare sfide complesse e a prendere decisioni informate. Identificare le esigenze specifiche dell’azienda, valutare le competenze necessarie per le posizioni aperte e prevedere e prevenire eventuali lacune nel personale sono i tre punti che contraddistinguono le società di consulenza, le quali svolgono un ruolo cruciale nell’affiancare le aziende che operano in un ambiente in continua evoluzione.

LEGGI ANCHE: “Il luglio nero del lavoro, crescono i disoccupati e gli inattivi”